Pantelleria, attacco all’Assessore Gutterez da parte di una testata siciliana: è chiaro che diamo fastidio.

Pantelleria, attacco all’Assessore Gutterez da parte di una testata siciliana: è chiaro che diamo fastidio.

01/06/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 744 volte!

Pantelleria: ennesimo attacco all’Assessore Gutterez da parte di una testata siciliana: “Accuse infamanti per colpire questa Amministrazione. È chiaro che diamo fastidio.”

L’Asses­sore Anto­nio Gut­terez, tito­lare delle deleghe al Bilan­cio, allo Sport e alle Attiv­ità Pro­dut­tive del Comune di Pan­tel­le­ria, di fronte all’en­nes­i­mo attac­co rice­vu­to sem­pre dal­la stes­sa tes­ta­ta gior­nal­is­ti­ca sicil­iana, rel­a­ti­va­mente a pre­sun­ti con­flit­ti di inter­esse iner­en­ti al suo manda­to ammin­is­tra­ti­vo, si dichiara sereno e con­sapev­ole che la Procu­ra del­la Repub­bli­ca, alla quale sono sta­ti inviati tut­ti gli atti del caso, sta svol­gen­do il pro­prio com­pi­to.

Ad oggi, a dis­tan­za di cinque mesi dal pri­mo arti­co­lo diffam­a­to­rio, nes­suno ha chiesto di sen­tir­mi, io riman­go a dis­po­sizione per chiarire la mia posizione qualo­ra qual­cuno volesse ascoltar­mi,” dichiara l’Assessore.

Le parole del­la moglie del mio cliente (e per­ché non è egli stes­so a rilas­cia­re tali dichiarazioni?), dimostra­no chiara­mente che c’è la stes­sa regia dietro queste accuse vili ed infaman­ti. Appare chiaro che si trat­ti di un attac­co politi­co all’at­tuale mag­gio­ran­za, vis­to il dichiara­to ori­en­ta­men­to del­la stes­sa tes­ta­ta, ma questo sig­nifi­ca solo che ques­ta Ammin­is­trazione si sta muoven­do nel modo gius­to e quin­di dà molto fas­tidio.

Pri­ma di essere un ammin­is­tra­tore sono un dot­tore com­mer­cial­ista ed un ex Uffi­ciale delle Forze Armate, con­geda­to con attes­tazione di lode­v­ole servizio. L’essere un procu­ra­tore è un fat­to tipi­co del­la mia pro­fes­sione. Eserci­to altre pro­cure per con­to di altri sogget­ti e mai nes­suno ha avu­to modo di ridire per il mio oper­a­to.

Ciò che ho fat­to per con­to del mio man­dante era insi­to nel­la procu­ra gen­erale con­feri­ta­mi, pre­dis­pos­ta dal notaio locale e chiara­mente let­ta dal­lo stes­so al mio cliente. L’allusione che fos­si mosso da inten­ti spec­u­la­tivi non solo è total­mente infon­da­ta come dimostra­no i doc­u­men­ti, ma appare pretes­tu­osa e pilota­ta ad arte,” con­tin­ua l’Assessore, che così con­clude: “Essendo le dichiarazioni del­la moglie del mio cliente palese­mente diffam­a­to­rie, sen­ti­ti i miei legali, mi ris­er­vo di agire in tutte le sedi appro­pri­ate per tute­lare la mia onor­a­bil­ità, ele­men­to che per me non può in nes­sun modo essere mes­so in dis­cus­sione”.

 

L’Assessore al Bilan­cio, Sport e Attiv­ità Pro­dut­tive

Anto­nio Maria Gut­terez

 

Alle­gati: comu­ni­ca­to in Word

 

Pan­tel­le­ria, 1° giug­no 2020