LETTERA APERTA A FAVORE DEGLI AGRICOLTORI EROICI DI PANTELLERIA

LETTERA APERTA A FAVORE DEGLI AGRICOLTORI EROICI DI PANTELLERIA

20/10/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1187 volte!

Il Centro Culturale Giamporcaro, tramite il suo Presidente, Antonio Casano, fa un appello all’Amministrazione per gli agricoltori panteschi

Quante belle immag­i­ni offre la natu­ra a Pantelleria! 
Ma non ci sono solo immag­i­ni da apprez­zare nel­l’iso­la di Pan­tel­le­ria, c’è gente che per gen­er­azione ha lavo­ra­to dura­mente inter­ve­nen­do sul­la natu­ra con il sen­so del­la misura ed arric­chen­dola dan­do un plus­val­ore e trovan­do una vocazione inna­ta per l’a­gri­coltura che nel pae­sag­gio come si può osser­vare ed è fon­da­men­tale come ci è sta­ta tramandata.
Questi sono gli agri­coltori pan­teschi che dovreb­bero rac­cogliere i van­tag­gi che ora derivereb­bero dal­lo zibib­bo e il suo nettare deriva­to, il moscato/passito di Pan­tel­le­ria, ma a questi agri­coltori, defin­i­ti eroici, non bas­ta il riconosci­men­to di ques­ta onori­f­i­cen­za. Han­no urgente bisog­no che si inter­ven­ga a loro sosteg­no, come ricon­durre l’im­bot­tiglia­men­to in loco ne più ne meno come pre­vis­to dal­la DOC, con revo­ca imme­di­a­ta del­la dero­ga e andare ver­so la DOCG, pri­ma di in abban­dono com­ple­to del­l’a­gri­coltura per il venir meno di una delle più impor­tan­ti moti­vazioni alla cura e tutela del territorio.
Quin­di, tutte le forze e le autorità non pos­sono essere insen­si­bili a questo. Mi riv­ol­go come Cen­tro Cul­tur­ale V. Giampor­caro in spe­cial modo ai politi­ci del­l’iso­la di Pan­tel­le­ria, al Sin­da­co di Pan­tel­le­ria e al Pres­i­dente del Par­co Nazionale del­l’iso­la di Pan­tel­le­ria, per­ché si giun­ga a dare con­for­to a questi agri­coltori eroici ad iniziare da qui per sot­trar­li alle spec­u­lazioni che pos­sono derivare dal­l’im­bot­tiglia­men­to fuori dal­l’iso­la di Pantelleria.

Anto­nio Casano

Pres­i­dente Cen­tro Cul­tur­ale Vito Giamporcaro