Pantelleria, scuola: si può prendere il B2 First Certificate in Inglese all’Almanza

Pantelleria, scuola: si può prendere il B2 First Certificate in Inglese all’Almanza

15/03/2022 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 977 volte!

Anche a Pantelleria gli studenti possono finalmente sostenere l’esame per il B2 First Certificate dopo aver seguito un corso direttamente a scuola

Nel­l’am­bi­to del Pia­no Esta­te per l’an­no sco­la­sti­co 2021/2022, finan­zia­to dal Mini­ste­ro del­l’I­stru­zio­ne, Uni­ver­si­tà e Ricer­ca (MIUR), L’I­sti­tu­to Supe­rio­re ‘Vin­cen­zo Alman­za’ di Pan­tel­le­ria ha deci­so, per la pri­ma vol­ta nel­la sua sto­ria decen­na­le, di orga­niz­za­re un cor­so avan­za­to di Lin­gua Ingle­se per il con­se­gui­men­to del­la cer­ti­fi­ca­zio­ne Cam­brid­ge di livel­lo B2.

Il cor­so, la cui tutor è la Prof. Natha­lie Geno­ve­si, ha come tito­lo FOR YOUR FUTURE non a caso: infat­ti que­sta cer­ti­fi­ca­zio­ne potrà esse­re uti­le agli stu­den­ti sia in ambi­to lavo­ra­ti­vo che per il pro­se­gui­men­to degli studi.

Il cor­so è gra­tui­to per i ragaz­zi che dovran­no soste­ne­re sol­tan­to il costo del­l’e­sa­me e del­l’ac­qui­sto del libro, spe­ci­fi­co per la pre­pa­ra­zio­ne alla pro­va e saran­no 65 le ore che impe­gne­ran­no i ragaz­zi con una docen­te madre­lin­gua, Mary Caru­so.

Gli stu­den­ti han­no ade­ri­to con entu­sia­smo e abbia­mo rac­col­to alcu­ne del­le loro testi­mo­nian­ze. Da chi vuo­le fare il pilo­ta a chi si vuo­le dedi­ca­re al volon­ta­ria­to o vuo­le ini­zia­re gli stu­di uni­ver­si­ta­ri con il pie­de giu­sto, tut­ti han­no com­pre­so l’im­por­tan­za di impa­ra­re la lin­gua inglese.

Vin­cen­zo Zaga­ria: “Mi sono iscrit­to al cor­so per­ché in futu­ro vor­rei diven­ta­re pilo­ta e una buo­na cono­scen­za del­la lin­gua è indispensabile.”

Rache­le Fon­ta­na­ro­sa e Manue­la Fer­re­ri: “Abbia­mo deci­so di sfrut­ta­re que­sta oppor­tu­ni­tà offer­ta dal­la scuo­la per appro­fon­di­re la nostra cono­scen­za del­l’in­gle­se, anche in vista degli stu­di uni­ver­si­ta­ri. È impe­gna­ti­vo, ma ce la met­te­re­mo tut­ta per supe­ra­re l’esame.”

Chia­ra La Cer­ra: “Ho col­to l’oc­ca­sio­ne di que­sto cor­so per­ché una cer­ti­fi­ca­zio­ne B2 mi sarà uti­le sia per il lavo­ro che per l’Università.”

Infi­ne, Daria Del­li Pao­li: “In futu­ro vor­rei viag­gia­re per il mon­do per fare volon­ta­ria­to con le ONG inter­na­zio­na­li e saper par­la­re bene l’in­gle­se è sicu­ra­men­te d’aiuto.”

I ragaz­zi daran­no l’e­sa­me per con­se­gui­re la cer­ti­fi­ca­zio­ne a fine maggio.