Sicilia, Lo Curto (Udc): sentenza Tar Lazio su tratte sociali penalizza i siciliani

Sicilia, Lo Curto (Udc): sentenza Tar Lazio su tratte sociali penalizza i siciliani

25/11/2021 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 278 volte!

SICILIA, TRATTE SOCIALI: LO CURTO (UDC), SENTENZA TAR LAZIO SU TRATTE SOCIALI DA E PER TRAPANI NEGA AI SICILIANI CONDIZIONI DI SVANTAGGIO DERIVANTI DALL’INSULARITÁ

Pre­oc­cu­pa­no non poco le moti­va­zio­ni del­la sen­ten­za del Tar Lazio che, nell’accogliere il ricor­so di Rya­nair con­tro le trat­te socia­li da e per Tra­pa­ni per i voli che col­le­ga­no Trie­ste, Brin­di­si, Par­ma, Anco­na, Peru­gia e Napo­li, di fat­to boc­cia l’idea che l’intera Sici­lia viva con­di­zio­ni di svan­tag­gio a cau­sa dell’insularità.

Ogni sici­lia­no è gra­va­to da una tas­sa equi­va­len­te a 1600 euro l’anno per il sem­pli­ce fat­to di vive­re su un’isola.

Tra le altre cose va rap­pre­sen­ta­to che la Sici­lia è anche un arci­pe­la­go e ciò inci­de ancor di più per chi vive nel­le iso­le mino­ri (Ega­di, Eolie, Pan­tel­le­ria e Pela­gie). Sei miliar­di di euro l’anno è la sti­ma valu­ta­ta dall’ufficio stu­di coor­di­na­to dall’assessore regio­na­le Gae­ta­no Armao. 

Per col­ma­re que­sto diva­rio il par­la­men­to sici­lia­no ha esi­ta­to la mia leg­ge voto per il rico­no­sci­men­to degli svan­tag­gi dell’insularità ed è ben noto che Came­ra e Sena­to stan­no varan­do col dop­pio voto que­sta rifor­ma costi­tu­zio­na­le. La sen­ten­za del Tar si inse­ri­sce nega­ti­va­men­te nel­la fase di esa­me del­la leg­ge costituzionale. 

Il rischio gra­ve è che non solo ven­ga­no can­cel­la­te le pre­ro­ga­ti­ve lega­te alla con­ti­nui­tà ter­ri­to­ria­le, ma che ven­ga disco­no­sciu­ta tale condizione. 

In sin­te­si, se da un lato abbia­mo auspi­ca­to il ritor­no di Rya­nair nell’aeroporto Flo­rio di Bir­gi, dall’altro oggi abbia­mo il timo­re che la scel­ta di Air­ge­st spa di non costi­tuir­si con­tro la com­pa­gnia irlan­de­se pos­sa pro­dur­re più dan­ni di quel­li immaginabili. 

Mi augu­ro che ci sia una secon­da fase che con­tem­pe­ri la neces­si­tà di man­te­ne­re le trat­te socia­li e che comun­que si vada ver­so l’abolizione degli one­ri aero­por­tua­li alle com­pa­gnie low cost”. Lo affer­ma Eleo­no­ra Lo Cur­to, capo­grup­po Udc all’Assemblea regio­na­le siciliana.