Pantelleria conquista Verona, Roma e Catania: grande successo del Parco

Pantelleria conquista Verona, Roma e Catania: grande successo del Parco

29/04/2022 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 396 volte!

Pantelleria conquista Verona, Roma, Catania: grande successo per il sodalizio Ente Parco e Consorzio Vini Doc negli eventi di promozione dell’isola

Un sod­di­sfa­cen­te bilan­cio è quel­lo che l’Ente Par­co Nazio­na­le Iso­la di Pan­tel­le­ria trac­cia a segui­to del­la par­te­ci­pa­zio­ne alle mani­fe­sta­zio­ni che nel­le set­ti­ma­ne di apri­le lo han­no visto impe­gna­to a Vero­na, Roma e Cata­nia, insie­me al Con­sor­zio dei Vini Doc, per la valo­riz­za­zio­ne dell’isola in tut­te le sue potenzialità.

La col­la­bo­ra­zio­ne fra i due sog­get­ti si è con­cre­tiz­za­ta in occa­sio­ne di Vini­ta­ly 2022, dove tut­ti i pro­dut­to­ri di vini Doc di Pan­tel­le­ria sono sta­ti invi­ta­ti par­te­ci­pa­re alla più impor­tan­te vetri­na eno­lo­gi­ca nazio­na­le. In occa­sio­ne dell’incontro dedi­ca­to al tema del­la bio­di­ver­si­tà, al futu­ro soste­ni­bi­le, ai rico­no­sci­men­ti Une­sco e ai Pae­sag­gi rura­li, è sta­to san­ci­to il PATTO DELLE 2 P: PROSECCO E PASSITO, un accor­do fra Sici­lia e Vene­to (regio­ni vici­ne per la con­di­vi­sio­ne di tra­di­zio­ni agri­co­le) che mira a soste­ne­re il pre­si­dio pro­dut­ti­vo nel ter­ri­to­rio, ad incen­ti­va­re il red­di­to degli agri­col­to­ri, a crea­re sinergia.

L’intesa ha pre­so spun­to dal dibat­ti­to orga­niz­za­to dall’Ente Par­co, pres­so la sala mee­ting del padi­glio­ne Sici­lia, in cui sono inter­ve­nu­ti l’assessore regio­na­le all’agricoltura Toni Scil­la; Catia Bastio­li, ammi­ni­stra­to­re dele­ga­to di Nova­mont; Anto­nio Ral­lo, pre­si­den­te Con­sor­zio Vini Doc Sici­lia; Luca Bian­chi, vice pre­si­den­te ISMEA- diret­to­re SVIMEZ; Etto­re Pran­di­ni, pre­si­den­te nazio­na­le Col­di­ret­ti. Pan­tel­le­ria ha per­tan­to trac­cia­to il suo ruo­lo di labo­ra­to­rio per la tute­la del­la bio­di­ver­si­tà, attra­ver­so l’incentivazione di pra­ti­che agri­co­le green, in gra­do di tute­la­re la qua­li­tà dei pro­dot­ti con buo­ne pras­si da espor­ta­re in altri territori.

A que­sto even­to, ha fat­to segui­to il Cen­te­na­rio dei Par­chi del Gran Para­di­so e dell’Abruzzo, Lazio e Moli­se cele­bra­to a Roma, alla pre­sen­za del Pre­si­den­te del­la Repub­bli­ca, Ser­gio Mat­ta­rel­la. Par­co e Con­sor­zio han­no fat­to cono­sce­re al pub­bli­co iti­ne­ra­ri, pro­dot­ti e atti­vi­tà, ani­man­do uno degli stand del vil­lag­gio dei par­chi all’Auditorium del­la Musica.

In con­tem­po­ra­nea, tut­ti i pro­dot­ti pan­te­schi sono sta­ti pre­sen­ti al cen­tro al MAAS di Cata­nia, in occa­sio­ne di Medi­ter­ra­ria, il salo­ne dell’enogastronomia sici­lia­na. Anche qui, un trion­fo di sapo­ri che si è con­sa­cra­to nell’impasto di piz­za con fari­na di gra­ni anti­chi e cap­pe­ri di Pan­tel­le­ria: un matri­mo­nio che ha affa­sci­na­to tut­ti i visi­ta­to­ri e che ha reso valo­re aggiun­to nei coo­king show.

L’esito di que­ste tre ini­zia­ti­ve rap­pre­sen­ta la vali­di­tà di una for­mu­la ope­ra­ti­va, fra Par­co Nazio­na­le e Con­sor­zio Vini, che por­te­rà avan­ti nuo­ve occa­sio­ni di pro­mo­zio­ne del ter­ri­to­rio, tute­lan­do sem­pre l’unicità del con­te­sto pan­te­sco, con la pos­si­bi­li­tà di con­fron­tar­si con altre espe­rien­ze ter­ri­to­ria­li e crea­re nuo­ve sinergie.