Lillo Di Bonsulton scrive una poesia su quanto successo con la tromba d’aria del 10 settembre: AVVERTIMENTO

Lillo Di Bonsulton scrive una poesia su quanto successo con la tromba d’aria del 10 settembre: AVVERTIMENTO

16/09/2021 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 830 volte!

Il nostro poeta pantesco, Lillo Di Bonsulton, uscito dall’ospedale, non poteva non dire la sua del terribile evento del 10 settembre, quando una tromba d’aria ha devastato Campobello e ha fatto due vittime, feriti e danni.

In que­sta poe­sia Lil­lo inter­pre­ta la trom­ba d’a­ria e gli altri cam­bia­men­ti cli­ma­ti­ci come un avver­ti­men­to per l’uo­mo che con­ti­nua a inqui­na­re e sfrut­ta­re il pia­ne­ta sen­za pen­sa­re alle con­se­guen­ze. Un AVVERTIMENTO, appun­to, ma anche un mani­fe­sto ambien­ta­li­sta e all’a­mo­re per la ter­ra che Lil­lo riba­di­sce in ogni suo scritto.

 

AVVERTIMENTO

La natu­ra si ribella
E li trum­mi fa spuntari,
Dici: Omu malidittu
Ju ti vaju a ripagari

Pi lu mali chi m’hai fattu
Sem­pri a jrmi a sbudiddrari,
Supra e sut­ta di la terra
E lu san­gu miu sucari

Chi­stu è un avvertimentu
Ch’­ju ti vaju a fari
A ddru’ cir­ved­dru pazzu
Chi tu nun vai usari

La ter­ra l’hai spurpatu,
L’a­ria l’hai avvilinatu,
E u’ mari di munnizza
Tut­tu l’hai cummighjatu

Soc­cu ti resta fari?
Chi vaj sem­pri a pinsari
Sulu a lu Diu dinaru
Chi tu vaj sem­pri amari

La pros­si­ma trummetta
Chi tu vidrai ffaccjari,
Mit­ti­rà fini a tuttu
Si tu nun vaj a cancjari

Lil­lo Di Bonsulton