Mazara del Vallo: via ai lavori nel porto. Falcone: «Presto la nave per Pantelleria»

Mazara del Vallo: via ai lavori nel porto. Falcone: «Presto la nave per Pantelleria»

18/05/2021 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 675 volte!

Mazara del Vallo, via ai lavori nel porto. Falcone: «Presto la nave per Pantelleria»


Sono sta­ti avvia­ti i lavo­ri di ade­gua­men­to del­la ban­chi­na Mokar­ta del por­to di Maza­ra del Val­lo, nel Tra­pa­ne­se. L’intervento con­si­ste nel­la posa di un nuo­vo sci­vo­lo e di tut­te le attrez­za­tu­re neces­sa­rie all’attracco in sicu­rez­za dei tra­ghet­ti per Pantelleria.

«Ci avvi­ci­nia­mo sem­pre più alla riat­ti­va­zio­ne del col­le­ga­men­to via nave tra Maza­ra del Val­lo e Pan­tel­le­ria – dichia­ra l’assessore regio­na­le alle Infra­strut­tu­re, Mar­co Fal­co­ne – Ieri sono par­ti­ti i lavo­ri, come da impe­gno che il gover­no Musu­me­ci ave­va assun­to lo scor­so feb­bra­io. Dopo tan­ti anni di atte­sa, a giu­gno la linea per Pan­tel­le­ria tor­ne­rà ad esse­re ope­ra­ti­va per i cit­ta­di­ni maza­re­si e per l’intera Sici­lia occidentale».
I lavo­ri sul­la ban­chi­na Mokar­ta del por­to di Maza­ra del Val­lo sono sta­ti finan­zia­ti dal­la Regio­ne con 250 mila euro e dovran­no con­clu­der­si entro qua­ran­ta giorni.
«Le pro­ve di ormeg­gio che ave­va­mo con­dot­to, alla pre­sen­za dell’assessore Toni Scil­la, nei mesi scor­si – pro­se­gue Fal­co­ne – ci ave­va­no con­fer­ma­to che il ripri­sti­no del­la nave per Pan­tel­le­ria era tec­ni­ca­men­te pos­si­bi­le. Una scel­ta eco­no­mi­ca­men­te e logi­sti­ca­men­te van­tag­gio­sa, non­ché soste­ni­bi­le dal pun­to di vista ambien­ta­le per la ridu­zio­ne di emis­sio­ni che tale linea più bre­ve com­por­ta. Nul­la cam­bie­rà per il col­le­ga­men­to Tra­pa­ni-Pan­tel­le­ria che reste­rà invariato».
«L’avvio del­la trat­ta non solo rap­pre­sen­te­rà una svol­ta per il com­mer­cio e il turi­smo da e per le iso­le mino­ri, ma anche un valo­re aggiun­to per la por­tua­li­tà sici­lia­na nel suo com­ples­so, da sem­pre al cen­tro dell’azione di gover­no», con­clu­de l’assessore Falcone.