Pantelleria firma il Patto per la Cultura Trapanese

Pantelleria firma il Patto per la Cultura Trapanese

13/01/2021 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 292 volte!

Eppur si muove …
I Sindaci firmano il Patto per la Cultura Trapanese. 

Presente anche il Sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo

Una gior­na­ta stor­i­ca per la cit­tà di Tra­pani e il suo ter­ri­to­rio, atte­sa da tan­to forse trop­po tem­po, che seg­n­erà l’inizio di un nuo­vo futuro, fat­to di svilup­po e cresci­ta cul­tur­ale. Nel­la set­ti­mana che ci vede prossi­mi all’audizione per la can­di­datu­ra di Tra­pani a Cap­i­tale Ital­iana del­la Cul­tura 2022, un man­i­festo di prin­cipi e di impeg­ni  per rag­giun­gere un obi­et­ti­vo che è già di tutti. 
Il sin­da­co del Comune di Tra­pani e i sin­daci del ter­ri­to­rio tra­panese han­no siglato via web “Il Pat­to per la Cul­tura Tra­panese”,  il doc­u­men­to con cui sin da subito tut­ti i comu­ni si impeg­nano a sostenere e attuare il Piano Strate­gi­co del­la Cul­tura del ter­ri­to­rio tra­panese,  strut­turare una cab­i­na di regia uni­ca , met­tere a sis­tema le Parte­ci­pate di set­tore (fon­dazione, enti teatrali, etc..), fare rete cul­tur­ale con il sis­tema muse­ale, arche­o­logi­co, con i parchi e le ris­erve, con tut­ti gli Enti, le Fon­dazioni e gli stake­hold­er oper­an­ti nel­l’am­bito cul­tur­ale provin­ciale, con­di­videre strate­gie e prog­et­ti di mar­ket­ing tur­is­ti­co-cul­tur­ale per la val­oriz­zazione dell’identità del ter­ri­to­rio, real­iz­zare un cal­en­dario uni­co degli even­ti e delle man­i­fes­tazioni del ter­ri­to­rio , creare un coor­di­na­men­to del­la comu­ni­cazione dei prin­ci­pali attrat­tori cul­tur­ali del ter­ri­to­rio attra­ver­so stru­men­ti uni­tari che pro­muo­vano il cir­cuito cul­tur­ale tra­panese. Un ruo­lo strate­gi­co avrà il Dis­tret­to Tur­is­ti­co del­la Sicil­ia Occi­den­tale, che sup­port­erà molte inizia­tive di comunicazione.

“Un bel­lis­si­mo seg­nale che parte dall’ultima  provin­cia d’Italia, per posizione geopo­lit­i­ca. A pre­scindere dalle loro sen­si­bil­ità politiche , 24 sin­daci  con­di­vi­dono una visione d’insieme, una prog­et­tual­ità di svilup­po cul­tur­ale. Questo pat­to è frut­to di un lavoro inten­so.  La classe diri­gente sta dimostran­do una grande matu­rità. In questo momen­to stori­co lega­to ad una pan­demia, l’obiettivo di pro­muo­vere la pro­gram­mazione strate­gi­ca del­la cul­tura, come volano ed ulte­ri­ore attrat­tore per lo svilup­po dei ter­ri­tori, è già una vit­to­ria.  Una piattafor­ma di con­fron­to e scam­bio tra i comu­ni ader­en­ti che dif­fonde linee gui­da  per met­tere in atto pro­ces­si di ges­tione inte­gra­ta e inno­v­a­ti­va del­la cul­tura” così affer­ma Gia­co­mo Tranchi­da, sin­da­co di Trapani.

 

GUARDA La Diretta a 1h25 l’intervento del Sindaco Campo