Passate le feste a Pantelleria, ora tocca dimagrire: ecco come la vede Lillo Di Bonsulton

Passate le feste a Pantelleria, ora tocca dimagrire: ecco come la vede Lillo Di Bonsulton

12/01/2021 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 472 volte!

La nuova poesia del poeta pantesco Lillo Di Bonsulton, stavolta ce la spiega lui stesso: ‘Questa poesia calza a pennello per la digestione, per tuttu l’ammuccamentu che si è fatto per le feste e che adesso si tenta di perdere peso e scalare un po’ la pancia’

PASSARU J FESTI

Final­men­ti tut­ti j festi
Pi chst’an­nu su’ passati,
E li pan­si di quacunu
Cer­ta­men­ti su’ aumintati

Pi la spisa assaj suverchiu
Ch’jd­dri tut­ti si mmuccaru,
Qualchi chilu “nti la panza
Sug­nu cer­tu c’aumintaru,

Ora fan­nu a cur­sa tutti
Pi lu gras­su cunsumari,
Cu gin­nas­ti­ca e caminu
Ch’id­dri a pedi van­nu a fari,

Dicu iu pirchi la gula
Vua­tri pri­ma nun frinati,
E vuc­cu­na cus­si grossi
Vua­tri menu li mmuccati?

Accus­si la vos­tra panza
Nun si va’ chiu’ a lamintari,
E lu gras­su “nti la peddri
Nun si va’ chiu’ a “mpic­cj­cari

E vi las­sa li pareti
Di lu cor­pu pulizzjati,
Bed­dri lis­ci sen­za grassu
Di guardai — ed aggraziati,

Riflit­ti­ti p’un mumentu
Quan­nu Lil­lu va’ a parlari,
E vidi­ti ca raggiuni
Nta la lin­gua so’- va a stari,

Pirchi par­la cu saggizza
Pur sun­n’esti addutturatu,
Pur si cog­ghj qualchi “invidia
Ma jddru aric­chi, avi ttuppatu

Lil­lo Di Bonsulton