La Guardia Costiera di Pantelleria sequestra 28 dispositivi di concentrazione pesci nelle acque davanti all’isola

La Guardia Costiera di Pantelleria sequestra 28 dispositivi di concentrazione pesci nelle acque davanti all’isola

22/10/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 631 volte!

La Guardia Costiera di Pantelleria sequestra 28 dispositivi di concentrazione pesci nelle acque davanti all’isola. Continua il contrasto alla pesca illegale che minaccia anche l’ambiente

L’al­tro ieri la Guardia Costiera di Pan­tel­le­ria ha seques­tra­to 28 FAD (Fish­ing Agre­gat­ing Device) dis­pos­i­tivi di con­cen­trazione di pesci,  posizionati pre­sum­i­bil­mente da pesca­tori non pro­fes­sion­isti, nelle acque anti­s­tan­ti l’iso­la, in vio­lazione delle norme sta­bilite a liv­el­lo europeo. I FAD, cosid­det­ti can­nizzi, cos­ti­tu­iti da foglie di pal­ma, numerose bot­tiglie e con­teni­tori di varia for­ma e dimen­sioni oltre a sac­chi di plas­ti­ca, privi delle boe di seg­nalazione e del­la pre­vista mar­catu­ra, nec­es­saria ad iden­ti­fi­care il motopesca d’ap­parte­nen­za, rap­p­re­sen­tano così non solo un peri­co­lo per la sicurez­za del­la nav­igazione ma anche una minac­cia per l’ambiente mari­no in cui ven­gono illecita­mente utilizzati.

La pesca pro­fes­sion­ale a cir­cuizione con l’ausilio di questi sis­te­mi può essere prat­i­ca­ta esclu­si­va­mente dal 15 set­tem­bre al 31 dicem­bre, ogni attrez­zo deve riportare la mar­catu­ra e l’identificazione del M/P autor­iz­za­to così come pre­vis­to dal Reg. (CE) 404/2011, inoltre dovrà essere pre­dis­pos­to con cime e gal­leg­gianti biodegrad­abili al fine di min­i­miz­zare l’impatto sull’ambiente

Nelle acque di giuris­dizione ital­iana nell’anno in cor­so la Guardia Costiera con l’impiego di pat­tuglia­tori d’al­tura, eli­cot­teri ed altri mezzi navali asseg­nati ai Coman­di di zona ha recu­per­a­to e seques­tra­to più di 1000 FAD ille­gali. Tale attiv­ità di con­trasto alla pesca ille­gale, svol­ta dal­la Guardia Costiera, è fon­da­men­tale per la sal­va­guardia dell’ecosistema mari­no, per il sosteg­no degli oper­a­tori del set­tore pesca che oper­a­no nel­la legal­ità e per la tutela del con­suma­tore finale. #Tute­laPesca  #Tute­laAm­bi­ente