La Guardia Costiera di Pantelleria soccorre pescatore tunisino

La Guardia Costiera di Pantelleria soccorre pescatore tunisino

28/10/2019 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 608 volte!

INTERVENTO PER EVACUAZIONE MEDICA IN MARE.

LA GUARDIA COSTIERA DI PANTELLERIA SOCCORRE UN PESCATORE TUNISINO

Ieri nel pri­mo pomerig­gio è sta­to soc­cor­so, a cir­ca 22 miglia a Sud di Pan­tel­le­ria, un marit­ti­mo a bor­do di un Motopescherec­cio tunisi­no, Matri­co­la 59525, par­ti­to da Mona­s­tir (Tunisia). Nonos­tante l’equipaggio non par­lasse nes­suna lin­gua all’infuori dell’arabo, si era appre­so che il marit­ti­mo ave­va subito un amputazione di un arto. Suc­ces­si­va­mente, anche gra­zie alle comu­ni­cazioni avute con il C.I.R.M. (Cen­tro Inter­nazionale Radio Medico), si appren­de­va che il marit­ti­mo ave­va subito il l’amputazione di un dito ed altre due dita con pro­fon­di tagli alla stes­sa mano. Nel frat­tem­po, la M/V CP 301 anda­va incon­tro al motopesca per effet­tuare il tras­bor­do del mal­cap­i­ta­to, così come dis­pos­to dal C.I.R.M.

Dopo un paio d’ore, la motovedet­ta CP 301 inter­cetta­va il motopesca e, a tras­bor­do ulti­ma­to, pro­cede­va al rien­tro in por­to affi­dan­do l’infortunato al per­son­ale medico san­i­tario per il suc­ces­si­vo trasporto al locale ospedale civile “B. NAGAR”.

Le oper­azioni di soc­cor­so sono state coor­di­nate dal­la Direzione Marit­ti­ma di Paler­mo.