Nasce l’Asso MPI a Pantelleria. Giovanni Peralta: ‘Saremo un pungolo per la politica’

Nasce l’Asso MPI a Pantelleria. Giovanni Peralta: ‘Saremo un pungolo per la politica’

16/09/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 464 volte!

Nasce l’associazione delle micro e piccole imprese dell’artigianato, del commercio e dei servizi

Primo obiettivo ascoltare l’imprenditoria pantesca: “Saremo un pungolo alla politica”

 

Una nuo­va asso­ci­azione di cat­e­go­ria è nata a Pan­tel­le­ria. 

Si chia­ma sem­plice­mente Asso MPI (Asso­ci­azione delle micro e pic­cole imp­rese del­l’ar­ti­giana­to, del com­mer­cio e dei servizi) e prende le mosse dalle inizia­tive elab­o­rate durante il mas­si­mo peri­o­do di emer­gen­za san­i­taria negli scor­si mesi, quan­do la pau­ra di un tra­col­lo eco­nom­i­co del­l’im­pren­di­to­ria isolana è sta­ta forte in ogni azien­da di Pan­tel­le­ria.

La spin­ta alla cos­ti­tuzione è sta­ta det­ta­ta da quel­la incertez­za di rius­cire ad avere la “forza eco­nom­i­ca” di riaprire le pro­prie attiv­ità arti­gianali o com­mer­ciali alla fine del lock­down e, soprat­tut­to, sen­tire lon­tane le isti­tuzioni e le orga­niz­zazioni fino ad ora pre­sen­ti sull’isola, a causa delle speci­ficità ter­ri­to­ri­ali delle isole in gen­erale e del­la nos­tra in par­ti­co­lare.

Il Pres­i­dente che la nuo­va asso­ci­azione si è volu­ta dare è Gio­van­ni Per­al­ta, coa­d­i­u­va­to nel diret­ti­vo da Mas­si­mo Fanara e Rosario Sanguedolce.

«È il nos­tro momen­to», dice Gio­van­ni Per­al­ta, dopo che ieri sera l’as­so­ci­azione si è uffi­cial­mente cos­ti­tui­ta: «Abbi­amo par­la­to molto tra noi, scon­for­t­ati da ciò che ci prospet­ta il futuro, per questo abbi­amo scel­to di vol­er essere un pun­go­lo per la polit­i­ca locale nel­la certez­za che saprà cogliere l’oc­ca­sione di ques­ta forte richi­es­ta di col­lab­o­razione che parte dal­la base del mon­do delle Par­tite IVA”. 

Al tavo­lo di seg­rete­ria è sta­to chiam­a­to Francesco La Francesca forte dei suoi 22 anni alla Con­far­ti­giana­to di cui 12 gui­da del­la seg­rete­ria Provin­ciale che ha las­ci­a­to lo scor­so 29 feb­braio.

Il grup­po det­to “del­la riparten­za”, che con­s­ta qua­si un centi­naio di attiv­ità del mon­do arti­gianale, del com­mer­cio e dei servizi, è pronta a lavo­rare su pro­poste ben pre­cise.

Asso MPI si sta già strut­turan­do in tavoli di lavoro, uno per ogni cat­e­go­ria: Arti­giana­to, Com­mer­cio, Tur­is­mo e Servizi. Tavoli di lavoro che saran­no rap­p­re­sen­tati dai loro rispet­tivi Pres­i­den­ti all’in­ter­no del­l’Uf­fi­cio di Seg­rete­ria che l’As­so­ci­azione si è volu­ta dare” dichiara Francesco La Francesca che con­tin­ua “e due sono i prog­et­ti che vedran­no vita già nei prossi­mi giorni Ecobonus 110% Bonu­Si­cil­ia con incon­tri vir­tu­ali e, ove pos­si­bile, anche in pre­sen­za per infor­mare imp­rese e cit­ta­di­ni preparan­do le aziende a queste 2 azioni messe in pie­di, rispet­ti­va­mente, dal gov­er­no cen­trale e da quel­lo regionale.

Dopo la pater­nità alle inizia­tive di mutuo sosteg­no, Asso MPI, invierà al Comune di Pan­tel­le­ria l’at­tes­tazione del­la pro­pria esisten­za, e smorzan­do subito ogni polem­i­ca even­tuale: “A chi ci chiede se ci fos­se il bisog­no di un’al­tra asso­ci­azione – dichiara Gio­van­ni Per­al­ta — dici­amo che c’era il bisog­no di dar­si da fare. Bisogna invece essere pre­sen­ti ai tavoli dove si dis­cute di impren­di­to­ria, tur­is­mo e di econo­mia”.