41,5 milioni alle Isole Minori. A Pantelleria quasi 600 mila euro

41,5 milioni alle Isole Minori. A Pantelleria quasi 600 mila euro

28/07/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 631 volte!

41.5 MILIONI ALLE ISOLE MINORI.

MINISTRO BOCCIA: INVESTIMENTI PER SCUOLE, OPERE PUBBLICHE, EMERGENZE

 

Sono 14,5 i mil­ioni di euro des­ti­nati alle isole minori per il 2020, 14 per il 2021 e 13 per il 2022, per un totale di 41,5 mil­ioni, sec­on­do il decre­to del min­istro per gli Affari region­ali e le Autonomie, Francesco Boc­cia, approva­to nell’ultima sedu­ta stra­or­di­nar­ia del­la Con­feren­za uni­fi­ca­ta.

Tra le isole des­ti­natarie delle risorse del ripar­to 2020: Pan­tel­le­ria (594.852 euro), Lampe­dusa-Linosa (472.196), Lipari-Vul­cano-Alicu­di-Fil­icu­di-Strom­boli-Panarea (1.013.699), Usti­ca (281.917), Fav­i­g­nana-Lev­an­zo Maret­ti­mo (579.990), San­ta Maria (233.152), Leni (230.702), Mal­fa (234.761); Isole Trem­i­ti (321.776); Elba-Pianosa (480.098) Mon­te­cristo (492.056), Capo­liv­eri (323.236), Mar­ciana (313.733) Mar­ciana Mari­na (195.194), Por­to Azzur­ro (241.198), Rio-Elba (303.765) Iso­la del Giglio — Giglio e Gian­nu­tri (364.644), Formiche di Gros­se­to (67.772), Capra­ia (296.877), Livorno — Gorg­ona (219.963);  Monte Iso­la (236.828), Pal­maria-Tino (105.233), Capri (285.878), Anacapri (291.200); Casam­ic­ci­o­la (282.075), Lac­co Ameno (224.761), Forio (441.493), Ser­rara Fontana (214.748), Bara­no d’Is­chia (323.447), Nisi­da (99.344), Ischia (457.143), Pro­ci­da (366.175); Pon­za-Pal­maro­la (382.680), Ven­totene (255.212); San Pietro (443.408), San­t’An­ti­o­co (524.917), La Mad­dale­na (782.131), Asi­nara (248.606), Calaset­ta (274.170), Tavolara (124.040).

“Gli ammin­is­tra­tori locali delle isole minori — ha spie­ga­to il min­istro Francesco Boc­cia — da oggi avran­no la garanzia che ogni anno avran­no una quo­ta di risorse da des­tinare a inves­ti­men­ti su scuole, opere pub­bliche, emer­gen­ze con­nesse a tutte le esi­gen­ze che ogni iso­la ha. Chi è in mare nor­mal­mente non ha i servizi che abbi­amo, lo dico con una bat­tuta, sul­la ter­ra fer­ma. Le isole minori han­no bisog­no di aiu­ti ulte­ri­ori e i bilan­ci dei Comu­ni non bas­tano. L’aus­pi­cio è arrivare a regime con un fon­do stra­or­di­nario che con­sen­ta ad ogni iso­la di avere fino ad un mil­ione di euro”.