Anche Pantelleria da Musumeci il 18 novembre con le Isole Minori

Anche Pantelleria da Musumeci il 18 novembre con le Isole Minori

09/11/2019 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 449 volte!

Il 18 novembre Musumeci incontra i Sindaci delle Isole Minori. Presente anche Pantelleria.

Obiettivo: individuare un Piano Integrato di intervento per le Isole Minori

Indi­vi­dua­re un Pia­no inte­gra­to di inter­ven­ti per il soste­gno e lo svi­lup­po socio-eco­no­mi­co del­le Iso­le mino­ri. È l’obiettivo di un’apposita gior­na­ta di lavo­ro, orga­niz­za­ta dal gover­na­to­re Nel­lo Musu­me­ci, che si ter­rà lune­dì 18 novem­bre nel­la sede del­la pre­si­den­za del­la Regio­ne, a Palaz­zo Orleans.

Alla riu­nio­ne sono sta­ti invi­ta­ti i sin­da­ci dei Comu­ni di Usti­ca,  in pro­vin­cia di Paler­mo; Lipa­ri, San­ta Maria Sali­na, Mal­fa e Leni nel Mes­si­ne­se; Pan­tel­le­ria e Favi­gna­na in pro­vin­cia di Tra­pa­ni; Lam­pe­du­sa e Lino­sa nell’Agrigentino.

L’incontro – al qua­le saran­no pre­sen­ti anche gli asses­so­ri e i diri­gen­ti gene­ra­li dei dipar­ti­men­ti regio­na­li – è fina­liz­za­to alla veri­fi­ca del­le ini­zia­ti­ve già avvia­te e a quel­le ulte­rio­ri da pro­gram­ma­re nei vari ambi­ti di inter­ven­to: infra­strut­tu­re por­tua­li, edi­li­zia sco­la­sti­ca, mobi­li­tà inter­na e acces­si­bi­li­tà ester­na, approv­vi­gio­na­men­to idri­co, rete fogna­ria, beni ambien­ta­li e cul­tu­ra­li, pia­ni di pro­te­zio­ne civi­le, ser­vi­zi sani­ta­ri, strut­tu­re turistico-ricettive.

“Fin dall’insediamento, il mio gover­no – sot­to­li­nea Musu­me­ci – ha pre­sta­to gran­de atten­zio­ne alle pro­ble­ma­ti­che del­le Iso­le mino­ri. In più occa­sio­ni, sia­mo inter­ve­nu­ti finan­zia­ria­men­te con l’obiettivo di valo­riz­zar­le, ma soprat­tut­to per ren­der­le più con­for­te­vo­li a chi ci vive dodi­ci mesi l’anno e non sola­men­te nel perio­do esti­vo. Io stes­so, in que­sti pri­mi mesi di man­da­to, ho già visi­ta­to per­so­nal­men­te gran par­te di que­ste real­tà e mi sono reso con­to che viver­ci ogni gior­no non è faci­le se man­ca­no infra­strut­tu­re e ser­vi­zi essen­zia­li. Ecco per­ché abbia­mo il dove­re di inter­ve­ni­re con un Pia­no orga­ni­co che ser­va, final­men­te, a dare ai cit­ta­di­ni del­le Iso­le mino­ri le stes­se oppor­tu­ni­tà di chi abi­ta al cen­tro di Paler­mo, Cata­nia, Mes­si­na o del­le altre cit­tà. La riu­nio­ne orga­niz­za­ta a Palaz­zo Orleans ser­ve pro­prio a que­sto: ascol­ta­re dai diret­ti inte­res­sa­ti le loro esi­gen­ze e pro­gram­ma­re gli inter­ven­ti, con risor­se e tem­pi cer­ti. Sono con­vin­to che per inver­ti­re la ten­den­za basti vera­men­te poco”.