Pantelleria, Covid-19: in arrivo il tampone rapido volontario e gratuito per i residenti

Pantelleria, Covid-19: in arrivo il tampone rapido volontario e gratuito per i residenti

09/10/2020 0 Di Francesca Marrucci

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 1140 volte!

In arrivo lo screening a tappeto per i residenti delle Isole Minori con i tamponi rapidi.

L’Assessore Regionale Razza annuncia l’avvio della campagna per la prossima settimana ai Sindaci.

Pantelleria si prepara a convivere con il virus

 
Lo scree­ning con il tam­po­ne rapi­do per sape­re se si è posi­ti­vi al Covid sarà a dispo­si­zio­ne dei resi­den­ti di Pan­tel­le­ria e di tut­te le Iso­le Mino­ri la pros­si­ma set­ti­ma­na. Sarà gra­tui­to e su base volon­ta­ria, cioè lo potrà richie­de­re chi vor­rà, nes­su­na costri­zio­ne, ovvia­men­te, nono­stan­te cir­co­li già qual­che voce a que­sto proposito.
La deci­sio­ne di avvia­re que­sta cam­pa­gna per le Iso­le Mino­ri è avve­nu­ta pro­prio a segui­to del­l’in­con­tro in video­con­fe­ren­za che si è tenu­to ieri tra l’As­ses­so­re Regio­na­le Raz­za e i Sin­da­ci di Favi­gna­na, Usti­ca, Pan­tel­le­ria, Lam­pe­du­sa, Leni, Lipa­ri, Mal­fa e San­ta Mari­na Salina.
Sarà com­pi­to del­le ASP orga­niz­za­re la cam­pa­gna sui ter­ri­to­ri e sarà com­pi­to dei Comu­ni dare col­la­bo­ra­zio­ne con la mes­sa a dispo­si­zio­ne tem­po­ra­nea di loca­li adat­ti allo svol­gi­men­to dei test e con la comu­ni­ca­zio­ne alla cittadinanza.
In que­sti gior­ni, dopo l’an­nun­cio che un uomo pro­ve­nien­te dal­la Roma­nia, è risul­ta­to posi­ti­vo al secon­do tam­po­ne ed è in iso­la­men­to in un’a­bi­ta­zio­ne sul­l’i­so­la, le pre­oc­cu­pa­zio­ni che atta­na­glia­no l’i­so­la già da mar­zo, si sono accen­tua­te. Con­ti­nua­no, a cura del soli­to ‘cur­tig­ghio’ sen­za fon­da­men­to, segna­la­zio­ni di posi­ti­vi a destra e a man­ca, che rischia­no di pro­dur­re un dele­te­rio effet­to ‘al lupo al lupo’.
Infat­ti, è impor­tan­te che se ci sono casi sia­no trat­ta­ti seria­men­te, non ‘per sen­ti­to dire’ e tan­to­me­no ser­ve fare una cac­cia alle stre­ghe ver­so que­sto o quel sog­get­to che maga­ri non c’en­tra­no niente.
Si spe­ra che lo scree­ning ser­va a ras­si­cu­ra­re sul­la situa­zio­ne, anche per­ché anche Pan­tel­le­ria deve, a que­sto pun­to, comin­cia­re a con­vi­ve­re con il virus, visti anche i con­ta­gi in aumen­to in Sicilia.
È anco­ra più impor­tan­te quin­di segui­re le nor­me e le indi­ca­zio­ni: indos­sa­re le masche­ri­ne, man­te­ne­re le distan­ze, sca­ri­ca­re l’app IMMUNI che ci avver­te se sia­mo sta­ti vici­ni a qual­cu­no posi­ti­vo e que­sto ci con­sen­te di fare il test per sape­re per tem­po se sia­mo sta­ti contagiati.
L’im­por­tan­te, dopo la tra­ge­dia di que­sto inver­no, è pren­de­re prov­ve­di­men­ti subito.
Il virus ora è più cono­sciu­to e si cura nel­la mag­gior par­te dei casi come un’in­fluen­za, ma è impor­tan­te esse­re respon­sa­bi­li e non tra­scu­ra­re il fat­to che si pos­sa­no con­ta­gia­re altre per­so­ne fra­gi­li. Anche nel caso si fos­se asin­to­ma­ti­ci, infat­ti, si potreb­be far con­trar­re il virus a qual­che paren­te, vici­no, ami­co anzia­no o immu­no­de­pres­so met­ten­do­lo in peri­co­lo di vita.
Pan­tel­le­ria deve far­si tro­va­re pre­pa­ra­ta ora che si sa di più su que­sto virus, per­ché anco­ra non è sta­to sconfitto.
Lo scree­ning gra­tui­to ser­vi­rà pro­prio a questo.
 

SCARICA L’APP IMMUNI: https://www.immuni.italia.it/

 

L’avviso del Comune di Pantelleria

EMERGENZA COVID-19: AVVISO AI CITTADINI PANTESCHI

La Regio­ne Sici­lia­na ha avvia­to una cam­pa­gna straor­di­na­ria di scree­ning per l’e­se­cu­zio­ne di ‘tam­po­ni rapi­di Covid-19’ su tut­ta la popo­la­zio­ne resi­den­te nei Comu­ni del­le Iso­le Mino­ri, quin­di anche di Pantelleria.
Lo scree­ning avver­rà su base volon­ta­ria, quin­di i cit­ta­di­ni che vor­ran­no potran­no sot­to­por­si al test gratuito.
Nei pros­si­mi gior­ni, vi infor­me­re­mo su come fare richie­sta per il tampone.
Nel frat­tem­po, rac­co­man­dia­mo di sca­ri­ca­re e atti­va­re l’app IMMUNI e di uti­liz­za­re sem­pre le masche­ri­ne e rispet­ta­re il distan­zia­men­to, come pre­vi­sto dal­le nuo­ve nor­me in vigore.
Il Sin­da­co
Vin­cen­zo Campo