Pantelleria porta in Sicilia le Cinque Vele di Touring Club Italiano e Legambiente

Pantelleria porta in Sicilia le Cinque Vele di Touring Club Italiano e Legambiente

14/06/2020 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 576 volte!

Il Tou­ring Club Ita­lia­no e Legam­bien­te asse­gna­no a Pan­tel­le­ria le Cin­que Vele inse­ren­do il com­pren­so­rio dell’Isola, cuo­re del Medi­ter­ra­neo e il suo Par­co Nazio­na­le, tra per pri­me quin­di­ci loca­li­tà ita­lia­ne dove tra­scor­re­re una vacan­za atten­ta all’am­bien­te, all’in­se­gna di natu­ra e acqua puli­ta, ma anche di eccel­len­ze eno­ga­stro­no­mi­che e luo­ghi d’arte. La Sici­lia, gra­zie a Pan­tel­le­ria, entra in que­sta classifica. 

Il rico­no­sci­men­to quest’anno, infat­ti, è sta­to asse­gna­to a 15 loca­li­tà mari­ne pre­mia­te con le cin­que vele. Al pri­mo posto il com­pren­so­rio sar­do di Bau­nei, segui­to dal­la Marem­ma Tosca­na gui­da­ta dal Comu­ne di Casti­glion del­la Pesca­ia (2 posto), dal lito­ra­le di Chia con il Comu­ne di Domus de Maria sem­pre in Sar­de­gna (3 posto), il com­pren­so­rio cam­pa­no del Cilen­to Anti­co gui­da­to dal Comu­ne di Pol­li­ca (4 posto) e anco­ra quel­lo del­la Costa d’Ar­gen­to e l’I­so­la del Giglio gui­da­to dal Comu­ne di Iso­la del Giglio (5 posto). Per quan­to riguar­da la clas­si­fi­ca del­le Regio­ni, al pri­mo posto la Sar­de­gna con la ban­die­ra a Cin­que Vele che sven­to­la su ben cin­que lito­ra­li del­l’i­so­la, segui­ta da Tosca­na e Puglia a pari meri­to con 3 com­pren­so­ri a cin­que vele, segue poi la Cam­pa­nia con due, e Ligu­ria (Cin­que Ter­re) e Sici­lia, appun­to, con Pan­tel­le­ria. Que­sta Ita­lia a Cin­que Vele – per il Tou­ring club ita­lia­no – è la più auten­ti­ca e for­se la meno cono­sciu­ta e in que­sta esta­te 2020 potrà rive­lar­si una fan­ta­sti­ca sco­per­ta per tan­ti con­na­zio­na­li. Desti­na­zio­ni che Tou­ring club ita­lia­no e Legam­bien­te pro­pon­go­no in Vacan­ze Ita­lia­ne, la nuo­va gui­da on line che rac­co­glie oltre 200 iti­ne­ra­ri – tra i qua­li 43 in bici, 63 a pie­di, 13 a caval­lo e 7 pro­po­ste inter­re­gio­na­li di lun­ga per­cor­ren­za –  per la sta­gio­ne esti­va ormai in partenza. 

Pan­tel­le­ria, iso­la dove anche l’Umanità è Patri­mo­nio, è sta­ta scel­ta per la sua ric­chez­za in ter­mi­ni di bio­di­ver­si­tà ed espe­rien­ze da vive­re. Non solo mare, quin­di, ma anche trek­king, bike e well­ness natu­ra­li­sti­co. Il con­si­glio di Vacan­ze Ita­lia­ne è quel­lo di per­cor­re­re a pie­di i sen­tie­ri del­la Mon­ta­gna Gran­de, di Mon­te Gibe­le, fino al lago di Vene­re e poi giù ver­so la costa, alla sco­per­ta del­le calet­te più nasco­ste mai trop­po affol­la­te, dove pre­do­mi­na­no i con­tra­sti del­la pie­tra lavi­ca e del mare. Un trek­king che por­ta alla sco­per­ta dei pic­co­li bor­ghi, come Buge­ber, e segue il pro­fi­lo del pae­sag­gio qua­si com­ple­ta­men­te vota­to all’agricoltura e alla col­ti­va­zio­ne del­la vite ad albe­rel­lo, Patri­mo­nio Une­sco dell’isola. Ele­men­ti inte­gran­ti di quel Turi­smo Espe­ren­zia­le che l’Ente Par­co Nazio­na­le ha già reso pos­si­bi­le attra­ver­so i Vir­tual Tour dell’isola che, arric­chi­ti di con­te­nu­ti sug­ge­sti­vi e rea­li­sti­ci come la voce dei pro­ta­go­ni­sti dell’isola e foto in det­ta­glio, sono capa­ci di anti­ci­pa­re l’esperienza di viaggio.