Il Parco Archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria chiuso fino al 3 aprile

Il Parco Archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria chiuso fino al 3 aprile

11/03/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 704 volte!

In attuazione dell’art.2 del decre­to del Pres­i­dente del Con­siglio dei Min­istri 8 mar­zo 2020, recante “Mis­ure per il con­trasto e il con­teni­men­to sull’intero ter­ri­to­rio nazionale del dif­fonder­si del virus COVID — 19”, con il quale è sta­ta sanci­ta la sospen­sione dell’apertura di musei, gal­lerie, parchi arche­o­logi­ci e altri isti­tu­ti luoghi del­la cul­tura di cui all’articolo 101 del codice dei beni cul­tur­ali e del pae­sag­gio, di cui al decre­to leg­isla­ti­vo 22 gen­naio 2004, n.42, l’Arch. Bernar­do Agrò, Diret­tore del Par­co arche­o­logi­co di Seli­n­unte, Cave di Cusa e Pan­tel­le­ria in ottem­per­an­za e attuazione all’art.5 del sud­det­to DPCM, ha dis­pos­to la sospen­sione dell’apertura al pub­bli­co delle aree mon­u­men­tali del Par­co Arche­o­logi­co di Seli­n­unte, Cave di Cusa e Pan­tel­le­ria, dei Musei del Satiro di Mazara del Val­lo e del Castel­lo Grifeo di Par­tan­na, dal­la data dell´8 mar­zo 2020 fino al 3 aprile 2020. 
 
La Direzione, volen­do seguire l’esempio del Pres­i­dente del­la Regione, Nel­lo Musume­ci, il quale ci esor­ta a super­are la grav­ità del momen­to, intende accogliere e con­di­videre questo invi­to attra­ver­so il pros­egui­men­to delle inizia­tive miran­ti alla val­oriz­zazione del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale affer­ente le aree arche­o­logiche e ter­ri­to­ri­ali poste sot­to la tutela di questo Par­co.
Il Par­co Arche­o­logi­co di Seli­n­unte, Cave di Cusa e Pan­tel­le­ria invi­ta per­tan­to il pub­bli­co a seguire il nuo­vo pro­gram­ma di val­oriz­zazione e pro­mozione dei suoi siti, pre­sen­ta­to e aggior­na­to attra­ver­so tut­ti i canali di comu­ni­cazione, che verte preva­len­te­mente su un’opera di “restau­ro ges­tionale” atti­va­ta medi­ante la sin­er­gia tra Par­co e isti­tuzioni cul­tur­ali del ter­ri­to­rio.