La Della Gatta spiega la cancellazione di tanti eventi a Pantelleria a luglio

La Della Gatta spiega la cancellazione di tanti eventi a Pantelleria a luglio

27/07/2019 3 Di Francesca Marrucci

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 6604 volte!

L’arrivo della Palinuro a Pantelleria è stato un successo, ma molti panteschi si sono lamentati della mancanza di altri eventi culturali a luglio.

L’Assessore Claudia Della Gatta spiega cos’è successo e da dove si ricomincia per un’estate che continuerà con ancora molti eventi e tante sorprese…

di Francesca Mar­ruc­ci

L’es­tate pan­tesca è inizia­ta sen­z’al­tro con un appun­ta­men­to uni­co e di estrema ril­e­van­za come la pre­sen­za del­la Nave Pal­in­uro nel Por­to di Pan­tel­le­ria, pre­sen­za che ha subito con­quis­ta­to un record: più di 2.500 pre­sen­ze in poco più di due giorni e mez­zo di vis­ite. Più di Tra­pani, che ha collezion­a­to 2.000 pre­sen­ze e di Pal­in­uro che ne ha avute 1.800.

Un moti­vo di sod­dis­fazione per l’Am­min­is­trazione Comu­nale che ha por­ta­to a casa l’even­to in col­lab­o­razione con la Cap­i­tane­r­ia di Por­to, e moti­vo d’or­goglio sen­z’al­tro per l’Asses­so­ra­to al Tur­is­mo che sul­l’even­to ha lavo­ra­to per mesi, ma nonos­tante ciò, le lamentele dei pan­teschi sulle can­cel­lazioni di gran parte degli even­ti pre­visti sul­l’iso­la per luglio e parte di agos­to, non las­ciano indif­fer­ente l’Asses­sore Clau­dia Del­la Gat­ta, che abbi­amo incon­tra­to.

L’Asses­sore ha dato risposte sul per­ché gli even­ti, per i quali era­no sta­ti già stanziati i con­tribu­ti a favore delle asso­ci­azioni locali che li avreb­bero orga­niz­za­ti, sono sta­ti can­cel­lati, anche per van­i­fi­care le varie ipote­si, spes­so fan­ta­siose, che cir­colano sul­l’iso­la.

La permanenza della Palinuro a Pantelleria è stata un successo. Un lavoro di squadra nonostante le tante difficoltà incontrate…

Mi per­me­t­ta, per quan­to riguar­da il Pal­in­uro, di ringraziare innanzi tut­to il Tenente di Vas­cel­lo del­la Cap­i­tane­r­ia di Por­to, Dona­to Sirig­nano, con il quale abbi­amo fat­to questo per­cor­so orga­niz­za­ti­vo, poi l’On. Mau­r­izio San­tan­ge­lo gra­zie al quale questo è sta­to pos­si­bile. Altret­tan­to impor­tante è poi per me ringraziare la Dott.ssa Gio­van­na Quaglia­to, la quale ha col­lab­o­ra­to con l’Am­min­is­trazione coor­di­nan­do tut­ta la com­p­lessa orga­niz­zazione del­la set­ti­mana e del­la visi­ta del­la Nave, con rel­a­ti­vo cer­i­mo­ni­ale. Un com­pi­to non così sem­plice, vista la pre­sen­za di tante Autorità ed il vari­are delle date: sen­za il suo aiu­to non avrem­mo ottenu­to questi risul­tati e per­sonal­mente la ringrazio per il sup­por­to di cui è sta­ta capace anche nei momen­ti più dif­fi­cili. Ringrazio, inoltre, tut­to il per­son­ale del­l’Am­min­is­trazione Comu­nale, non dimen­ti­can­do l’ec­cezionale lavoro svolto dal II set­tore con la sis­temazione in tem­pi record del Por­to, e infine il mio per­son­ale ringrazi­a­men­to va anche ai con­siglieri comu­nali, che han­no dimostra­to di essere una vera squadra oper­a­ti­va a tut­ti gli effet­ti.

Nei bar, in piazza, ma soprattutto sui social, i panteschi gioiscono per la Palinuro, ma ritengono responsabile l’Amministrazione Comunale che non ha saputo organizzare gli eventi di questa prima parte di stagione estiva, è così?

Se qual­cosa non va come sper­a­to, la cosa più imme­di­a­ta è dare la col­pa all’Am­min­is­trazione Comu­nale, abi­tu­dine con­sol­i­da­ta degli ital­iani in gen­erale, fon­da­men­tale sarebbe invece far com­pren­dere ai cit­ta­di­ni che c’è una grande dif­feren­za tra potere politi­co e potere ammin­is­tra­ti­vo.

Cosa significa?

Sig­nifi­ca che una giun­ta che eserci­ta il potere politi­co di cui ha manda­to elet­ti­vo, spes­so poco può con­tro le dif­fi­coltà e le lun­gag­gi­ni ammin­is­tra­tive. Noi diamo un ind­i­riz­zo, poi è la macchi­na ammin­is­tra­ti­va che deve met­ter­si in moto; tal­vol­ta questo non suc­cede nei tem­pi e/o con la col­lab­o­razione aus­pi­ca­bili.

Ed è il caso degli eventi cancellati a luglio?

Mi cre­da, quel­la che c’è sta­ta più male sono io, che su ques­ta pro­gram­mazione lavo­ra­vo da un anno. Un anno di lavoro in gran parte svan­i­to, poiché la pro­gram­mazione si basa­va su un dis­eg­no pre­ciso di ampio respiro, for­tu­nata­mente non del tut­to per­so, se ora pro­ce­di­amo spedi­ti.

A giug­no, dopo i prob­le­mi legati all’ap­provazione del bilan­cio, era­no par­tite le prime delibere, con i pri­mi con­tribu­ti dati alle asso­ci­azioni per le varie man­i­fes­tazioni… erava­mo rius­ci­ti a recu­per­are il tem­po per­du­to.

E allora cos’è successo?

Purtrop­po il 25 Giug­no, il Diri­gente respon­s­abile dei pro­ced­i­men­ti, ha infor­ma­to via mail tutte le asso­ci­azioni e per conoscen­za anche il Sin­da­co e la sot­to­scrit­ta, richieden­do l’at­tuazione di norme sul­la sicurez­za***, la mag­gior parte delle quali entrate in vig­ore dopo gli inci­den­ti avvenu­ti a Tori­no.

C’è tut­ta una lun­ga serie di pro­ce­dure da fare, ma ormai non ave­va­mo più il tem­po mate­ri­ale di effet­tuar­le, né noi né le sin­gole Asso­ci­azioni, anche per­ché l’in­vio di alcune pratiche è richiesto 30 giorni pri­ma del­l’even­to da parte del­la Ques­tu­ra.

Anche se come dicono in molti “la legge non ammette igno­ran­za”, accet­to volen­tieri il con­trib­u­to di chi può aiutar­ci a pre­dis­porne l’at­tuazione qui a Pan­tel­le­ria anche per gli even­ti futuri, viste le com­pe­ten­ze nec­es­sarie nel redi­gere tali atti.

Della GAtta, Musumeci, Sindaco Campo Pantelleria

L’Asses­sore Clau­dia Del­la Gat­ta, Il Pres­i­dente del­la Regione Sicil­ia, Nel­lo Musume­ci e il Sin­da­co di Pan­tel­le­ria, Vin­cen­zo Cam­po

Quali eventi sono stati cancellati?

Mi piange il cuore a far­le l’e­len­co, era­no even­ti bel­lis­si­mi ed inclu­sivi, sui quali c’era sta­ta parte­ci­pazione ed entu­si­as­mo da parte delle asso­ci­azioni pan­tesche.

La feri­ta più grande è che in con­comi­tan­za del­la sos­ta del Pal­in­uro, nel­la Set­ti­mana del Tur­is­mo Sosteni­bile, ci sarebbe dovu­to essere il Cap­pero Fest, un’edi­zione spe­ciale sul Lun­go­mare. Lun­go­mare che avrebbe accolto i vis­i­ta­tori illu­mi­na­to a fes­ta dalle ban­car­elle con ven­di­ta di prodot­ti tipi­ci, con­clu­den­do l’ul­ti­ma sera con una ser­a­ta di bal­lo lis­cio accom­pa­g­na­to dal­l’orches­tra dal vivo.

Piazzetta Messi­na avrebbe accolto i più pic­coli con attiv­ità ludiche abbinate al recu­pero dei gio­cat­toli rot­ti ed altre attiv­ità legate all’e­d­u­cazione ambi­en­tale vis­to il tema del­la set­ti­mana.

Il 14 luglio ci sarebbe sta­to lo spet­ta­co­lo del comi­co Sasà Sal­vag­gio orga­niz­za­to dal­la Pro Loco.

Ad ora sono sta­ti inoltre can­cel­lati: i con­cer­ti ded­i­cati ai can­tau­tori orga­niz­za­ti da Agorà, lo spet­ta­co­lo teatrale al Castel­lo orga­niz­za­to dal­l’Asso­ci­azione Teatrale Iso­la di Pan­tel­le­ria, Cali­ci di Stelle che si sarebbe dovu­to tenere quest’an­no in Piazzetta Messi­na, il Cous Cous Fest che il 28 luglio si sarebbe svolto a Scau­ri per la nona edi­zione, ed infine il Carnevale di Mez­za Estate, orga­niz­za­to dal Cir­co­lo “Quelli….che la Tinoz­za” che si sarebbe dovu­to tenere il 26 luglio ed il 16 agos­to.

Non si è salvato niente?

Per for­tu­na se si sem­i­na con cura e amore, non tut­to va per­du­to. Gra­zie al Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po e con l’im­peg­no dei tec­ni­ci del II Set­tore, in par­ti­co­lare modo l’Ing. Gas­pare Inglese che ne segue le pro­ce­dure, sti­amo pre­dispo­nen­do tutte le pratiche e con meto­do sti­amo affrontan­do la situ­azione per per­me­t­tere alle varie asso­ci­azioni di rispettare ques­ta rego­la­men­tazione, che mi preme sot­to­lin­eare è per la sicurez­za di tut­ti.

Non dimen­tichi­amo però cosa c’è anco­ra in cal­en­dario: tut­ti i con­cer­ti del fes­ti­val inter­nazionale la Musi­ca e il Ven­to, la White Night il 14 agos­to, Ludovi­ca Fran­co in con­cer­to al cir­co­lo di Bukku­ram il 23 agos­to, il Con­cer­to jazz il 16 agos­to al Castel­lo; sem­pre ad agos­to ci saran­no due con­cer­ti dei tal­en­tu­osi Wind­play­ers, gio­vane band pan­tesca che già l’an­no scor­so ha riscos­so molto suc­ces­so. Dal 3 al 18 agos­to ci sarà lo Shop­ping Fest sul Lun­go­mare, altro appun­ta­men­to che ani­merà le ser­ate isolane.

Inoltre, ci sarà un’am­bizioso prog­et­to al quale ten­go molto: il 31 agos­to e il 1 set­tem­bre, andrà in sce­na un Musi­cal orga­niz­za­to da Iso­la in Dan­za, con la col­lab­o­razione di Astarte e pro­fes­sion­isti del cam­po, total­mente scrit­to, suona­to, can­ta­to e bal­la­to da gio­vani pan­teschi, sarà una vera sor­pre­sa e non dico di più.

Ci sarà la Notte Bian­ca del­la Poe­sia orga­niz­za­ta dal Comi­ta­to Preziosa Pan­tel­le­ria il 7 e 8 set­tem­bre; l’11 agos­to al Por­to di Scau­ri ci sarà un grande con­cer­to con in aper­tu­ra band locali e poi la cov­er band di Vas­co Rossi, avre­mo poi le pre­sen­tazioni di lib­ri al Castel­lo e sti­amo lavo­ran­do per preparare altre sor­p­rese a set­tem­bre e ad otto­bre, diven­tati ora mesi sui quali puntare molto.

Vis­to l’ac­cadu­to ed il divenire del­la situ­azione, spero si pos­sa com­pren­dere la man­ca­ta stesura e pub­bli­cazione di un cal­en­dario even­ti, che con­ti­amo di com­pletare e pub­bli­care quan­to pri­ma.

Dopo la Palinuro, quindi, c’è ancora molto da fare per panteschi e turisti…

Devo dire che da parte dei tur­isti abbi­amo avu­to otti­mi riscon­tri nel­la Set­ti­mana del Tur­is­mo Sosteni­bile, i più crit­i­ci ovvi­a­mente sono i pan­teschi, che in questo caso han­no ragione.

Solo vor­rei capis­sero che le cause dei man­cati even­ti non sono imputabili all’Am­min­is­trazione Comu­nale o a questo Asses­so­ra­to, che ha subito queste can­cel­lazioni con lo stes­so loro sgo­men­to e che con­tes­tual­mente ha dovu­to trovare la forza per rea­gire e trovare soluzioni.

Però ce la sti­amo met­ten­do tut­ta e la disponi­bil­ità e la volon­tà delle asso­ci­azioni che stan­no col­lab­o­ran­do atti­va­mente per rius­cire a real­iz­zare quan­to rimas­to del­la sta­gione, mi rin­cuo­ra.

Vedo intorno a me col­lab­o­razione ed entu­si­as­mo, soprat­tut­to da quel­la fas­cia gio­vane di ragazzi pan­teschi poco dedi­ti alla lagnu­sia, pro­mo­tori di inizia­tive davvero molto inter­es­san­ti.

Il momen­to di smar­ri­men­to è sta­to affronta­to da molti con caparbi­età e deter­mi­nazione, questo ispi­ra mol­ta fidu­cia nel­la capac­ità e nel­la volon­tà dei pan­teschi di cam­biare davvero le cose capen­do che l’u­nione fa la forza.

Ora spero che, dopo l’adozione delle mis­ure nec­es­sarie alle nor­ma­tive sul­la sicurez­za, non ci siano altri osta­coli alla pro­gram­mazione; soprat­tut­to voglio ras­si­cu­rare i pan­teschi che nonos­tante le dif­fi­coltà, la voglia di ottenere risul­tati è sem­pre più forte, con­tin­uerò a lavo­rare per questo e chissà… potreb­bero esser­ci anco­ra sor­p­rese, ques­ta vol­ta pos­i­tive!

 

 

***Per la pre­ci­sione si trat­ta del­la cir­co­lare del Min­is­tero del­l’In­ter­no n.1101/123/111 (3) del 18 Luglio 2017, la cir­co­lare del Min­is­tero del­l’In­ter­no — Capo di Gabi­net­to n.11001/110 (10) del 28 Luglio 2017 e la Cir­co­lare del 18 Luglio 2018 “Mod­el­li orga­niz­za­tivi e pro­ce­du­rali per garan­tire alti liv­el­li di sicurez­za in occa­sioni di man­i­fes­tazioni pub­bliche”