Pantelleria: parte ‘Noi ®Esistiamo’, dedicato ai ragazzi delle scuole dell’obbligo

Pantelleria: parte ‘Noi ®Esistiamo’, dedicato ai ragazzi delle scuole dell’obbligo

24/03/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 109 volte!

Pantelleria: parte ‘Noi ®Esistiamo’, dedicato ai ragazzi delle scuole dell’obbligo durante l’isolamento.

Assessore Parisi: ‘Disegni, poesie, saggi brevi o video, così i nostri ragazzi lasceranno testimonianza di come stanno vivendo questo periodo e di cosa vorranno fare dopo il virus.’

          L’Assessorato alla Pub­bli­ca Istruzione, in col­lab­o­razione con l’Assessorato alle Politiche Cul­tur­ali e Gio­vanili, ha pen­sato di pro­muo­vere un’attività da far svol­gere ai bam­bi­ni delle scuole pri­maria e sec­on­daria di pri­mo liv­el­lo in questi giorni in cui le attiv­ità didat­tiche sono sospese.

Il nome del prog­et­to è “Noi ®Esis­ti­amo” e l’attività con­siste nell’elaborazione di un dis­eg­no, di una poe­sia, di un sag­gio breve o di un breve fil­ma­to in cui descri­vere il modo in cui si sta trascor­ren­do questo peri­o­do o cosa si vor­rebbe fare una vol­ta super­a­to questo peri­o­do di emer­gen­za.

Questo è un momen­to non facile per i bam­bi­ni e i ragazzi che sono sta­ti costret­ti dall’emergenza san­i­taria a cam­biare la quo­tid­i­an­ità e, stan­do in casa, assor­bono le pau­re e le ansie dei gen­i­tori.

L’attività si pre­figge lo scopo di ten­er­li impeg­nati nel­la real­iz­zazione di tali elab­o­rati, sforzarli ad esprimere le loro emozioni e, in questo modo, esor­ciz­zare le pau­re.

Alla fine dell’emergenza, ogni alun­no potrà scegliere fino a due elab­o­rati da far per­venire al Comune per il tramite delle scuole.

Il Comune alle­stirà una mostra con tut­ti gli elab­o­rati e, pre­via lib­er­a­to­ria fir­ma­ta dai gen­i­tori, si farà cari­co di pub­bli­care e dis­tribuire gli elab­o­rati rice­vu­ti.

La pub­bli­cazione sarà sud­di­visa in quat­tro sezioni: “Dis­eg­ni”, “Poe­sie”, “Sag­gi bre­vi” e “Fil­mati”.

Nei prossi­mi giorni le scuole, che ringrazi­amo per la col­lab­o­razione che forni­ran­no, invit­er­an­no i gen­i­tori a sug­gerire ai figli di impeg­nar­si in ques­ta attiv­ità.

 

L’Assessore alla Pub­bli­ca Istruzione

Ange­lo Parisi