Punto Nascite Pantelleria, Donato (Lega): ‘La politica non sia latitante’

Punto Nascite Pantelleria, Donato (Lega): ‘La politica non sia latitante’

05/03/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 476 volte!

CHIUSURA PUNTO NASCITE PANTELLERIA, DONATO (LEGA): “UNA VERGOGNOSA VIOLAZIONE DEL DIRITTO A PARTORIRE PER LE DONNE PANTESCHE. LA POLITICA NON SIA LATITANTE”.

L’EUROPARLAMENTARE SCRIVE AL MINISTRO ALLA SALUTE ROBERTO SPERANZA CHIEDENDO “UN INTERVENTO IMMEDIATO”

 È inau­di­to che fino ad oggi, sia sta­to igno­ra­to e vio­la­to il dirit­to fon­da­men­tale alla salute con la chiusura del pun­to nascite di Pan­tel­le­ria. Una gravis­si­ma pri­vazione per gli abi­tan­ti di Pan­tel­le­ria e, in par­ti­co­lare, per le donne in gravi­dan­za che, in caso di neces­sità, sareb­bero costrette ad un trasfer­i­men­to in ter­rafer­ma. Una vera e pro­pria trasfer­ta che, purtrop­po non è sem­pre pos­si­bile a causa delle con­dizioni di mal­tem­po, comunque ris­chiosa, e che graverebbe anche eco­nomi­ca­mente sulle famiglie coin­volte”.

È quan­to affer­ma l’europarlamentare del­la Lega, Francesca Dona­to che inter­viene sul­la vicen­da rel­a­ti­va alla chiusura del pun­to nascite di Pan­tel­le­ria.

“L’imperativo asso­lu­to deve essere quel­lo del­la ria­per­tu­ra imme­di­a­ta e in queste ore mi sono atti­va­ta per­sonal­mente chieden­do, in una let­tera invi­a­ta al min­istro del­la Salute, Rober­to Sper­an­za, di atti­var­si affinché pos­sano essere avviati tut­ti quegli atti per con­sen­tire al più presto il rispristi­no del cen­tro e dei suoi servizi. Sebbene il min­istro sia impeg­na­to sul ver­sante dell’emergenza prodot­ta dal coro­n­avirus, non pos­si­amo accettare che tale chiusura ven­ga ridot­ta solo ad un mero eser­cizio ammin­is­tra­ti­vo. Non vor­rei che ques­ta ‘dis­trazione’ diven­ti l’alibi per­fet­to, che vede i cit­ta­di­ni pan­teschi le vere vit­time di una buro­crazia impi­etosa e di una polit­i­ca lati­tante”.

Infine, l’europarlamentare si è asso­ci­a­ta all’appello lan­ci­a­to dal cen­trode­stra di Pan­tel­le­ria che ave­va chiesto la ria­per­tu­ra del cen­tro nascite e ha sot­to­lin­eato come “sia impor­tante ridare agli abi­tan­ti pan­teschi ques­ta strut­tura, ma anche a tute­lare le attiv­ità tur­is­tiche e le tante donne inc­inte, che pro­prio per tur­is­mo si recano nell’isola di Pan­tel­le­ria”.