Nasce ‘Avamposto Eco Pantelleria’: il 27 febbraio in Mediateca

Nasce ‘Avamposto Eco Pantelleria’: il 27 febbraio in Mediateca

19/02/2020 0 Di Anselmo Consolo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 478 volte!

Il 27 febbraio a Pantelleria, presentazione del nuovo statuto del nascente Gruppo Sociale denominato “Avamposto Eco Pantelleria”

A tutti quelli che…

di Ansel­mo Con­so­lo

Avamposto chiama gli umani di Terra Madre!

Siete invi­tati a parte­ci­pare alla pre­sen­tazione del nuo­vo statu­to del nascente Grup­po Sociale denom­i­na­to “Avam­pos­to Eco Pan­tel­le­ria”. (1) 

L’appuntamento si ter­rà giovedì 27 feb­braio alle ore 17:00 nei locali del­la Medi­ate­ca Comu­nale di Pan­tel­le­ria.

Questo incontro è dedicato a…

A tut­ti quel­li che non han­no abban­do­na­to il pro­prio bambino/a inte­ri­ore e cre­dono che in ognuno di noi risie­da il potere di miglio­rare il mon­do.

A tut­ti quel­li che non si abit­u­ano alle brut­ture dell’esistenza, per­ché cosi fan­no tut­ti e cer­cano di conoscere sem­pre meglio se stes­si e la realtà che li cir­con­da.

A tut­ti quel­li che desider­a­no vivere in pace e armo­nia con tutte le crea­ture, la Natu­ra e la nos­tra Madre Ter­ra e cre­dono anco­ra di pot­er essere parte­cipi di una gius­tizia vera e uni­ver­sale.

A tut­ti quel­li che cre­dono che la lib­ertà pri­va del­la fratel­lan­za è ben poca cosa e che pos­sano crol­lare le fron­tiere dell’ipocrisia con la sola forza dell’amore.

A tut­ti quel­li che vogliono creare una soci­età del­la gioia e non del­la guer­ra, del deb­ito e dell’austerity.

A tut­ti quel­li che non cre­dono più al sis­tema imper­ante basato sul­la sep­a­razione del­la destra e del­la sin­is­tra, che non si arren­dono e non han­no anco­ra per­so la sper­an­za…

So per cer­to che questo statu­to rac­chi­ude in sé con­no­tazioni del tut­to inno­v­a­tive e forse per questo ad alcu­ni pos­sono risultare solo all’inizio un po’ scon­vol­gen­ti.

Dopo questo pri­mo incon­tro ce ne saran­no altri, per eleg­gere rego­lar­mente le cariche sociali e stip­u­lare l’eventuale atto cos­ti­tu­ti­vo.

Nat­u­ral­mente per il momen­to questo statu­to è solo ogget­to di dis­cus­sione e nul­la è sta­to anco­ra deciso. Premet­to che ho volu­to scar­dinare i soli­ti vec­chi sche­mi, che in molti come me han­no vis­to non fun­zionare più e pen­sano vadano nec­es­sari­a­mente sos­ti­tu­iti.

Uno Statuto-Modello di transizione…

Infat­ti questo statu­to nel suo pic­co­lo, potrebbe fun­gere da mod­el­lo per un più impor­tante nat­u­rale proces­so di tran­sizione dell’odierno sta­tus sociale, in par­ti­co­lare da un fal­lace e marces­cente sis­tema di democrazia indi­ret­ta ad uno più soli­do e con­sono ai tem­pi mod­erni di democrazia diret­ta.

In questo caso, prob­a­bil­mente con la fusione del­la razion­al­ità e la pas­sione, la con­cretez­za e gli ide­ali, dell’emisfero destro con quel­lo sin­istro, mag­a­ri, pos­si­bil­mente uscirà fuori qual­cosa di buono e uni­co.

Ho volu­to ren­dere a questo statu­to la pos­si­bil­ità di occu­par­si dei vari prob­le­mi che attanagliano la soci­età odier­na, affrontan­doli in maniera più olis­ti­ca, basan­do­lo sui sani prin­cipi del buon sen­so, di autode­ter­mi­nazione degli indi­vidui e dei popoli.

Sebbene potrebbe essere alla fine solo un proces­so sper­i­men­tale a liv­el­lo cul­tur­ale e sociale, sem­pre se dovesse sus­sis­tere la volon­tà di por­tar­lo avan­ti, soprat­tut­to local­mente, cre­do che comunque potrebbe essere un espe­rien­za inter­es­sante da vivere e mag­a­ri chissà a Pan­tel­le­ria potrebbe ver­i­fi­car­si qual­cosa di inaspet­ta­to e benefi­co per la col­let­tiv­ità.

Basterebbe solo che ci cre­da qualche altro essere umano.

Mi auguro che in futuro questo statu­to pos­sa con­tribuire al nat­u­rale proces­so di cam­bi­a­men­to pos­i­ti­vo per le soci­età e pos­sa fun­gere da mod­el­lo più vici­no allo spir­i­to demo­c­ra­ti­co ed avere una più pro­fon­da util­ità sociale.

Umani di Ter­ra Madre di Pan­tel­le­ria se siete inter­es­sati a sper­i­menta­re nuove vie e pos­si­bil­ità e ad essere parte­cipi e pio­nieri di un idea che per adesso è solo un embri­one, siete ben­venu­ti. Spero che voi lo pos­si­ate leg­gere ser­e­na­mente ed avere il tem­po di assim­i­lare le dif­feren­ze sostanziali tra questo e gli statu­ti pre­cos­ti­tu­iti e rice­vere nel­la prossi­ma pre­sen­tazione un vostro prezioso parere.

Ter­ra Madre il mio augu­rio più gen­uino e sin­cero è che questo statu­to dal­la mer­av­igliosa iso­la di Pan­tel­le­ria si propaghi come un onda benefi­ca e appro­di su ogni tua riva, su ogni cit­tà, paese, vet­ta e lan­da des­o­la­ta.

Ps: A questo incon­tro non sono ammes­si indi­vidui che fan­no parte di orga­niz­zazioni seg­rete, mas­soniche, mafiose e chi­unque abbia reca­to gravi dan­ni alla comu­nità dei popoli del mon­do, la natu­ra e la nos­tra Madre Ter­ra.