Pantelleria-Aprilia: al via il gemellaggio tra le due città

Pantelleria-Aprilia: al via il gemellaggio tra le due città

03/01/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 797 volte!

Comune di Pantelleria e Comune di Aprilia (LT): al via il gemellaggio tra le due città

A dicem­bre scor­so, il Sin­da­co di Pan­tel­le­ria, Vin­cen­zo Cam­po, e l’Assessore Ange­lo Parisi, han­no avu­to un incon­tro con il Sin­da­co del Comune di April­ia (LT), Anto­nio Ter­ra, per con­cor­dare le modal­ità per con­cretiz­zare il Gemel­lag­gio tra le due cit­tà.

L’idea del Gemel­lag­gio tra Pan­tel­le­ria e April­ia è nata nel 2013 da un’idea dell’Avvocato Gio­van­ni Coz­zo e di sua figlia Mari­na, ma sep­pur pre­sen­ta­to più volte alla prece­dente Ammin­is­trazione, non ave­va avu­to riscon­tri.

Con l’avvento dell’Amministrazione 5 stelle, il Sin­da­co Cam­po si è subito dichiara­to favorev­ole all’importante riconosci­men­to per i tan­tis­si­mi pan­teschi pre­sen­ti ad April­ia, di cui anco­ra oggi più di un centi­naio orig­i­nari dell’isola, accom­pa­g­nati dalle sec­onde e terze gen­er­azioni.

Più di mille per­sone che attual­mente cos­ti­tu­is­cono la più grande comu­nità pan­tesca che mantiene le tradizioni e la cul­tura fuori dall’isola.

A Via Cossyra e vie lim­itrofe di April­ia non solo si par­la anco­ra il pan­tesco stret­to, ma si cuci­nano quo­tid­i­ana­mente piat­ti pan­teschi e si fes­teggiano la Madon­na del­la Mar­gana con una pro­ces­sione, ma anche San Giuseppe e San For­tu­na­to.

Negli anni ’60, quan­do più di mille pan­teschi si trasferirono ad April­ia, molti esuli dal­la Tunisia, por­tarono svilup­po e ric­chez­za alla zona, per­ché iniziarono a piantare viti nei campi usati fino ad allo­ra solo per l’allevamento, cre­an­do ben tre can­tine sociali che han­no com­por­ta­to nei decen­ni suc­ces­sivi quel­lo che fu chiam­a­to il ‘boom eco­nom­i­co’ del­la cit­tà.

A feb­braio del­lo scor­so anno, sem­pre gra­zie alla medi­azione del­la gior­nal­ista Mari­na Coz­zo, si sono per la pri­ma vol­ta par­lati il Vice Sin­da­co di April­ia Lan­fran­co Prin­cipi e il Pri­mo Cit­tadi­no di Pan­tel­le­ria e da lì è inizia­to un per­cor­so che si con­clud­erà a giug­no, con la fir­ma del Gemel­lag­gio, quan­do una del­egazione april­iana farà visi­ta a Pan­tel­le­ria in occa­sione delle cel­e­brazioni per la Madon­na del­la Mar­gana.

A dicem­bre, una del­egazione pan­tesca resti­tuirà la visi­ta.

Ho accolto con entu­si­as­mo la pro­pos­ta di Gemel­lag­gio con April­ia, per­ché io stes­so sono sta­to tan­ti anni fuori dall’isola e conosco per­sonal­mente la nos­tal­gia e l’attaccamento che i pan­teschi nutrono anche a dis­tan­za per l’isola, la sua cul­tura e le sue tradizioni,” affer­ma il Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po.

Ad April­ia vivono tan­ti nos­tri con­ter­ranei che por­tano ques­ta ter­ra nel­la loro quo­tid­i­an­ità come se non l’avessero mai las­ci­a­ta e con questo Gemel­lag­gio, vogliamo san­cire che in effet­ti è così.

Non a caso, uno dei nos­tri concit­ta­di­ni più illus­tri, Gian­ni Bernar­do, che tan­to fa per la val­oriz­zazione del­la nos­tra iden­tità e del nos­tro dialet­to, vive anch’esso ad April­ia.

Sono sicuro che questo scam­bio cul­tur­ale con­tribuirà a far conoscere meglio le due cit­tà e a far sen­tire i pan­teschi april­iani un po’ più a casa.”