Il Sindaco Campo a Roma per parlare di Pantelleria alle istituzioni

Il Sindaco Campo a Roma per parlare di Pantelleria alle istituzioni

26/07/2019 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1707 volte!

Pantelleria Doc, Parco Nazionale, Area Marina Protetta, DDL Isole Minori, il Sindaco Vincenzo Campo ha incontrato martedì e mercoledì a Roma le istituzioni parlamentari per rappresentare Pantelleria e le sue esigenze.

Due giorni intensi, ma produttivi. Un primo passo in un percorso istituzionale necessario a promuovere l’isola.

Nei giorni di mart­edì e mer­coledì il Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po è sta­to nel­la cap­i­tale per incon­tri isti­tuzion­ali che han­no riguarda­to alcu­ni aspet­ti del­la vita del­l’iso­la.

Nel­la mat­ti­na­ta di mart­edì, a segui­to di invi­to da parte del Pres­i­dente del­la XIII Com­mis­sione Agri­coltura del­la Cam­era dei Dep­u­tati, on. Fil­ip­po Gallinel­la, ha parte­ci­pa­to ad un tavo­lo di lavoro dove era­no pre­sen­ti i seguen­ti mem­bri del­la com­mis­sione oltre al pres­i­dente: on. Pig­na­tone Deda­lo, on. Anto­nio Lom­bar­do, on. Ros­al­ba Cimi­no e on. Vita Mar­t­in­ciglio del­la VI com­mis­sione Finanze. Altri parte­ci­pan­ti: Anto­nio Ral­lo e Vit­to­rio Rug­geri per Don­nafu­ga­ta, Car­lo Alber­to Panont del con­sorzio Valtè­ne­si ed esper­to doc, assente can­tine Pel­le­gri­no anch’es­si invi­tati.

La dis­cus­sione era tut­ta incen­tra­ta sul­la pre­sa di posizione del ter­ri­to­rio, rap­p­re­sen­ta­to dal­l’am­min­is­trazione comu­nale e da tutte le forze politiche, sulle vari­azioni al dis­ci­pli­nare approvate lo scor­so 15 giug­no dal Con­sorzio Doc Pan­tel­le­ria. Ognuno, più o meno, fer­mo nelle pro­prie posizioni, ma era chiaro l’in­ter­esse dei dep­u­tati del­la XIII Com­mis­sione di capire meglio i ter­mi­ni del­la dis­cus­sione cer­can­do di trovare dei pun­ti di con­tat­to che pos­sano essere utili per risol­vere la ques­tione.

Il Sin­da­co, nel­l’oc­ca­sione, ha rib­a­di­to le for­ti per­p­lessità, l’assen­za di dial­o­go adesso ricer­ca­ta, la man­ca­ta o qua­si tutela e val­oriz­zazione da parte del Con­sorzio in tut­ti questi anni di vita, l’u­ti­liz­zo sen­za freni del­lo zibib­bo in ter­ra fer­ma a dan­no del­l’a­gri­coltura pan­tesca e, non in ulti­mo, il dan­no che la com­mer­cial­iz­zazione del pas­si­to liquoroso (negli scaf­fali dei grossi super­me­r­cati a prezzi sot­to i 10 euro) fa al pre­gia­to pas­si­to nat­u­rale (quest’ul­ti­ma parte con­fer­ma­ta dal­la stes­sa com­pagine di Don­nafu­ga­ta).

Subito dopo il Sin­da­co si è reca­to in via XX Set­tem­bre per un incon­tro con i tec­ni­ci del Min­is­tero del­l’A­gri­coltura.

Nel­la gior­na­ta di mer­coledì in Sen­a­to per incon­trare il Pres­i­dente del­la 13^ com­mis­sione Ter­ri­to­rio, Ambi­ente, Beni Ambi­en­tali, sen. Vil­ma Moronese.

Temi del­la dis­cus­sione Par­co Nazionale, Area Mari­na Pro­tet­ta e DDL Isole Minori in atte­sa di approvazione e in seno alla com­mis­sione cor­rispon­dente del­la Cam­era dei Dep­u­tati con Pres­i­dente, il leghista Ben­venu­to.

A seguire, incon­tro con il mem­bro del­la 9^ Com­mis­sione Agri­coltura e Pro­duzione Agroal­i­menta­re, sen. Fab­rizio Trenta­coste.

Sono sta­ti due giorni inten­si, ma molto pro­dut­tivi, utili per con­tin­uare un per­cor­so nec­es­sario per la vita eco­nom­i­ca e sociale del­l’iso­la.