Le storie che non vorremmo mai leggere…

Le storie che non vorremmo mai leggere…

26/07/2019 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 715 volte!

Men­tre a Bib­bia­no, è sto­ria di que­sti gior­ni, i geni­to­ri lot­ta­no fino alla fine per ria­ve­re i pro­pri figli strap­pa­ti fero­ce­men­te ed ingiu­sta­men­te da un siste­ma socia­le cor­rot­to e ina­de­gua­to, in Tren­ti­no una fami­glia abban­do­na il figlio per­ché autistico.

Non dò giudizi.

Non cono­sco il dram­ma spe­ci­fi­co di que­sta famiglia.
So però, per mia diret­ta espe­rien­za, che le fami­glie por­ta­no un peso a vol­te inso­ste­ni­bi­le e che sono abbandonate.
Par­lia­mo però volen­tie­ri del­le isti­tu­zio­ni poli­ti­che, di tut­ti i colori .

Nes­su­no vuo­le inter­ve­ni­re su casi come que­sto che non sono pur­trop­po rari.
Se da un lato è un bene non stru­men­ta­liz­za­re, dall’altro si vol­ta­no tut­ti dall’altra parte.
Sono stan­ca di dir­lo ma lo ripe­to: dob­bia­mo attua­re le leg­gi che ci sono ma che non ven­go­no attua­te. Che ognu­no fac­cia la pro­pria par­te con una visio­ne siste­mi­ca e non rim­bal­za­re con­ti­nua­men­te la fami­glia tra enti, isti­tu­zio­ni e ser­vi­zi che spes­so sono assen­ti o inadeguati.

“Le paro­le roto­la­no fuo­ri dal tele­fo­no, come mas­si, tra­vol­gen­ti, indo­ma­bi­li – affer­ma la Fon­da­zio­ne -. Se la fami­glia per undi­ci anni è sta­ta a fian­co al pic­co­lo e non l’ha abban­do­na­to a se stes­so, vuol dire che que­sta deci­sio­ne è arri­va­ta in un momen­to di pro­fon­da cri­si. È man­ca­to il sup­por­to del­le Isti­tu­zio­ni, i ser­vi­zi, l’aiuto neces­sa­ri a che un bam­bi­no e i suoi geni­to­ri pos­sa­no affron­ta­re insie­me la dram­ma­ti­ci­tà di una disa­bi­li­tà dura, a vol­te duris­si­ma Se una fami­glia si arren­de, le isti­tu­zio­ni han­no fallito.”

Vero! tut­ti noi abbia­mo fallito.
Se una cop­pia di geni­to­ri arri­va a tan­to va aiu­ta­ta, STA CHIEDENDO AIUTO!!!