Pantelleria: nuova ordinanza sul Porto di Scauri

Pantelleria: nuova ordinanza sul Porto di Scauri

10/06/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 384 volte!

Nuova Ordinanza PORTO DI SCAURI N.05/2019 per la regolamentazione della NAVIGAZIONE, ORMEGGI E SOSTA UNITANAVALI, CIRCOLAZIONE VEICOLARE E PEDONALE.

 

Si rende noto che in data 10.06.2019 è sta­ta emana­ta la nuo­va Ordi­nan­za n.05/2019 di “Rego­la­men­tazione del­la Nav­igazione, Ormeg­gi, e Sos­ta Unità Navali, e Cir­co­lazione Veico­lare e Pedonale nel Por­to di Scau­ri” che sta­bilisce la des­ti­nazione d’uso delle area por­tuale, nonché i divi­eti, gli obb­lighi e le pre­scrizioni da osser­vare sull’intero trat­to del Por­to di Scau­ri. L’ordinanza dell’Ufficio Cir­con­dar­i­ale Marit­ti­mo di Pan­tel­le­ria è pub­bli­ca­mente vision­abile sul seguente link:

http://www.guardiacostiera.gov.it/pantelleria/Pages/ordinanze.aspx

I punti più rilevanti dell’ordinanza sono:

- le unità ormeg­giate all’interno del Por­to devono essere sem­pre total­mente equipag­giate con motore e dotazioni nau­tiche, pronte a muo­vere nel caso ve ne fos­se esi­gen­za;

- Area Oper­a­ti­va ambito por­tuale ad acces­so lim­i­ta­to – Area di Secu­ri­ty oltre il can­cel­lo, dove potran­no tran­sitare solo quei veicoli e pedoni, muni­ti di car­ta di imbar­co, des­ti­nati alla nave;

- Divi­eto asso­lu­to di sos­ta e fer­ma­ta lun­go l’intero ciglio banchi­na del molo;

- La pri­ma fila di boe che si tro­va lun­go la banchi­na, fronte al piaz­za­le por­tuale, è ris­er­va­ta all’ormeggio dei res­i­den­ti dell’Isola di Pan­tel­le­ria e di Scau­ri in par­ti­co­lare, sec­on­do le modal­ità pre­viste e accor­date con l’Autorità Marit­ti­ma;

- Indi­vid­u­azione e sud­di­vi­sione del por­to in ZONE sec­on­do la car­ta alle­ga­ta all’ordinanza;

- “Zona N” ris­er­va­ta all’ormeggio delle sole unità indi­vid­u­ate come “imbar­cazioni” (lunghez­za tra 10 e 24m) in tran­si­to per un mas­si­mo di 4 ormeg­gi con­tem­po­ranei (2 al mas­si­mo a pac­chet­to su due file) sec­on­do le modal­ità pre­viste e accor­date con l’Autorità Marit­ti­ma.

In lin­ea gener­i­ca, si è ritenu­to nec­es­sario dis­ci­pli­nare l’ambito por­tuale di Scau­ri e il rel­a­ti­vo spec­chio acqueo inter­no, per garan­tire un ordi­na­to, razionale e sicuro svol­gi­men­to delle oper­azioni por­tu­ali e manovre por­tu­ali, in fun­zione delle sig­ni­fica­tive esi­gen­ze oper­a­tive, di traf­fi­co veico­lare, di pub­bli­ca inco­lu­mità e di secu­ri­ty che per­sistono in ques­ta area oltre che del lim­i­ta­to spazio acqueo disponi­bile per le unità in tran­si­to soprat­tut­to nel peri­o­do esti­vo.

In alle­ga­to all’ordinanza è pre­sente uno stral­cio car­tografi­co che indi­vid­ua visi­va­mente la sud­di­vi­sione delle aree con rel­a­tivi obb­lighi e divi­eti.

STRALCIO PLANIMETRICO PORTO DI SCAURI

Guardia Costiera Pan­tel­le­ria

Seguici e met­ti un Like:
error