Pantelleria: intitolato a Sebastiano Tusa il Museo del Mare

Pantelleria: intitolato a Sebastiano Tusa il Museo del Mare

13/08/2020 0 Di Benedetta Errera

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 274 volte!

Il Museo del Mare di Pantelleria intitolato al Prof. Sebastiano Tusa. Ieri la cerimonia ufficiale con la famiglia, il Comune, la Regione, la Sovrintendenza del Mare e tanti amici e colleghi

di Benedet­ta Errera

Si è tenu­ta ieri, 12 Agos­to 2020 alle ore 19, in una cal­da gior­na­ta d’es­tate, l’in­ti­to­lazione del Museo del Mare a Sebas­tiano Tusa, arche­ol­o­go e già Asses­sore Regionale dei Beni Cul­tur­ali e del­l’I­den­tità Sicil­iana, scom­par­so acci­den­tal­mente lo scor­so 2019, che nel­l’iso­la di Pan­tel­le­ria ha diret­to molti stu­di e ricerche arche­o­logiche.

Pre­sen­ti alla cer­i­mo­nia, l’Asses­sore dei Beni Cul­tur­ali e del­l’I­den­tità Sicil­iana, Alber­to Samonà; la Soprint­en­dente del Mare e moglie di Sebas­tiano Tusa, Vale­ria Li Vig­ni; il figlio di Sebas­tiano, Andrea Tusa; la dep­u­ta­ta del­l’Ars, Rober­ta Schillaci; l’eu­ropar­la­mentare, Francesca Dona­to; il Sin­da­co di Pan­tel­le­ria, Vin­cen­zo Cam­po e il Pres­i­dente del Par­co Nazionale di Pan­tel­le­ria, Sal­va­tore Gino Gabriele. Pre­sen­ti anche le autorità civili e reli­giose per la scop­er­tu­ra del­la tar­ga inti­to­la­ta a Sebas­tiano Tusa.

Tra i pri­mi gioiel­li ospi­tati dal Museo, un’­opera ded­i­ca­ta a Tusa dal Mae­stro Michele Cossy­ro che ha spie­ga­to agli ospi­ti quan­to l’opera tes­ti­mo­ni­asse il legame e l’am­i­cizia con Tusa.

Inti­tolan­do il Museo del Mare di Pan­tel­le­ria a Sebas­tiano Tusa — affer­ma Alber­to Samonà - si rende onore all’arche­ol­o­go che a Pan­tel­le­ria ha ded­i­ca­to parte del­la sua attiv­ità guidan­do ricerche, stu­di e prog­et­ti inter­nazion­ali all’a­van­guardia.

Sebas­tiano ha ded­i­ca­to all’iso­la di Pan­tel­le­ria una pas­sione che anda­va oltre il ruo­lo di arche­ol­o­go e Soprint­en­dente — affer­ma Vale­ria Li Vig­ni TusaSebas­tiano ama­va Pan­tel­le­ria, per­ché ama­to dal­la sua gente”.

A seguire i parte­ci­pan­ti han­no potu­to godere del Con­cer­to per pianoforte di Sofia Vasheruk, musicista di fama inter­nazionale con un’in­na­ta vocazione per la musi­ca. La cer­i­mo­nia si è con­clusa con la visione di un estrat­to del film “Appun­ti per la ter­ra di Yrnm — Arche­olo­gia a Pan­tel­le­ria nel­la tes­ti­mo­ni­an­za del Prof. Sebas­tiano Tusa” del reg­ista Nico­la Fer­rari. Un film che ha l’o­bi­et­ti­vo di rac­con­tare la sto­ria degli scavi a Pan­tel­le­ria, riper­cor­ren­do le tappe degli stu­diosi e far conoscere le pecu­liar­ità arche­o­logiche del­l’iso­la di Pan­tel­le­ria e che ha come inter­prete prin­ci­pale e cicerone in questi affasci­nan­ti per­cor­si nel­la sto­ria pro­prio il Prof. Tusa, con il cui fer­mo-immag­ine, in un lun­go e com­movente applau­so, è ter­mi­na­ta la cer­i­mo­nia.


Foto di Benedet­ta Errera e Francesca Mar­ruc­ci