La manovra di bilancio 2020 guarda alle Isole Minori

La manovra di bilancio 2020 guarda alle Isole Minori

21/11/2019 0 Di Giuseppe Mazzonello

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 318 volte!

LA MANOVRA DI BILANCIO 2020 GUARDA ALLE ISOLE MINORI

di Giuseppe Maz­zonel­lo

Anche a liv­el­lo nazionale le isole minori non ven­gono las­ci­ate da sole. Non sono solo parole, è tut­to scrit­to nero su bian­co all’interno dell’art. 66 del­la manovra di bilan­cio 2020, che dovrà appro­dare nell’aula del Sen­a­to.
Cer­to pot­er annun­cia­re lo sbloc­co e l’approvazione in sec­on­da let­tura del­la legge quadro per lo svilup­po delle isole minori marine, lagu­nari e lacus­tri, già approva­ta dal Sen­a­to e fer­ma alla Cam­era dei dep­u­tati dal­lo scor­so 29 mar­zo 2019, sarebbe tutt’altra cosa.
Ma un pri­mo gra­zie è doveroso al Gov­er­no Con­te bis che prevede di isti­tuire nel­lo sta­to di pre­vi­sione del Min­is­tero dell’Economia e delle finanze per il suc­ces­si­vo trasfer­i­men­to al bilan­cio autonomo del­la Pres­i­den­za del Con­siglio dei Min­istri, il “Fon­do per gli inves­ti­men­ti nelle isole minori”, con una dotazione di 14,5 mil­ioni di euro per l’anno 2020, di 14 mil­ioni di euro per l’anno 2021 e di 13 mil­ioni di euro per l’anno 2022.

Il Fon­do è des­ti­na­to a finanziare prog­et­ti di svilup­po infra­strut­turale o di riqual­i­fi­cazione del ter­ri­to­rio di Comu­ni ricom­pre­si nell’ambito delle pre­dette isole. Il Fon­do sarà ripar­ti­to tra i Comu­ni des­ti­natari con decre­to del Min­istro per gli Affari Region­ali, di con­cer­to con il Min­istro dell’Economia e delle Finanze, pre­vio parere favorev­ole del­la con­feren­za uni­fi­ca­ta.
Ciò det­to dob­bi­amo sicu­ra­mente atten­dere che det­ta manovra entro la fine dell’anno pos­sa essere approva­ta.

Per l’isola di Pan­tel­le­ria, questo provved­i­men­to potrà far pro­gram­mare e avviare impor­tan­ti prog­et­ti all’amministrazione pen­tastel­la­ta del Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po e di cose da fare, sap­pi­amo tut­ti, non man­cano. Bisogna solo “spac­car­si” la schiena del buon lavoro por­ta­to avan­ti per gen­er­azioni da “Lu Vid­dranu pan­tesco”.


Foto di Tom­ma­so Brignone