Il Passito di Pantelleria a Piacenza con il Bagghiu di Gabriele

Il Passito di Pantelleria a Piacenza con il Bagghiu di Gabriele

17/11/2019 2 Di Giampietro Comolli

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 293 volte!

Al Mercato dei Vini del Vignaioli Indipendenti, degustazione dei “Vini di Sicilia”. C’è anche Pantelleria con il Bagghiu 2017 di Antonio Gabriele, premiato a Passitaly 2019  

Nona edizione a Piacenza, da sabato 23 a lunedì 25 novembre 2019. Si preannuncia un grande “Fivi-Italy”   

di Giampi­etro Comol­li

Edi­zione 2019 del Mer­ca­to dei Vig­naioli Indipen­den­ti a Pia­cen­za con la pre­sen­za di 626 vig­naioli, prove­ni­en­ti da ogni regione d’Italia,  pron­ti non solo a nar­rare la sto­ria e la vita di ogni etichet­ta, ma anche a far conoscere ad un pub­bli­co fra i più atten­ti, appas­sion­ati, buoni con­suma­tori come sono i pia­cen­ti­ni.

Un even­to di suc­ces­so per­ché catal­iz­za anche migli­a­ia di con­suma­tori di zone lim­itrofe.

Oltre all’assaggio dei vini offer­ti dai vig­naioli (cir­ca 4.000 etichette in vet­ri­na), si pos­sono acquistare le bot­tiglie diret­ta­mente dal pro­dut­tore, sen­za inter­me­di­ari, sen­za costi di trasporto, sen­za perdite di tem­po. Pia­cen­za Expo mette a dis­po­sizione i “car­rel­li” dei super­me­r­cati per pot­er girare con como­do: spazi gran­di fra un tavo­lo e l’altro. Pos­si­bil­ità di chi­ac­chier­are fra pro­dut­tori e gior­nal­isti diret­ta­mente “ sul mer­ca­to”.  

Quest’anno sono a dis­po­sizione dei vis­i­ta­tori 800 car­rel­li e 300 trol­ley per gli acquisti. Un vig­naio­lo pre­sen­ta e gui­da la degus­tazione di un vino di un col­le­ga, di un altro vig­naio­lo. Questo per fare squadra, man­dare un seg­nale di unità di inten­ti, stes­so lin­guag­gio… quel­lo che dovreb­bero fare i con­sorzi di tutela.

Le DOC della Sicilia. Tour enologico dell’Isola

Si inizia con un bian­co e si finisce con una mal­va­sia pas­si­ta. Un viag­gio ide­ale tra sei delle nove province del­la Sicil­ia attra­ver­so i vini di sette vig­naioli indipen­den­ti. Il rac­con­to di un ter­ri­to­rio var­ie­ga­to, da Pan­tel­le­ria all’Etna, e pieno di sfac­cettature. Nell’ordine: Spadafo­ra Siri­ki bian­co 2015 IGT Terre Sicil­iane Paler­mo ; Gas­pare di Pri­ma Vil­la­mau­ra 2013 Syrah Sicil­ia Agri­gen­to; Tenu­ta Valle delle Fer­le Cera­suo­lo di Vit­to­ria DOCG 2016 Cata­nia; Ter­ra di Costan­ti­no deAet­na 2017 Etna Rosso Cata­nia;  Can­ti­na Ramad­di­ni Patrono 2015 Ris­er­vaN­oto Nero d’Avola Sir­a­cusa; Anto­nio Gabriele Bag­ghiu 2017 di Pan­tel­le­ria; Fenech Mal­va­sia delle Lipari pas­si­to DOC 2018 Bio Messi­na.  La Mal­va­sia delle Lipari antic­i­pa la degus­tazione di Mal­vasie di Pia­cen­za.

Il Bagghiu di Antonio Gabriele di Pantelleria, premiato al Passitaly 2019

Ma la grande occa­sione è l’assaggio del Pas­si­to vendem­mia 2017 di Anto­nio Gabriele, etichet­ta Bag­ghiu, che è sta­to pre­mi­a­to al recente con­cor­so PASSITALY 2019 di set­tem­bre, svolto sull’isola di Pan­tel­le­ria, con Diego Mag­gio pres­i­dente di giuria.

Anto­nio Gabriele è un pic­co­lo pro­dut­tore, vig­naio­lo pan­tesco, come tan­ti rimasti a colti­vare su una iso­la dif­fi­cile da sal­va­guardare, per­ché le vigne ad alberel­lo sono diven­tate Pat­ri­mo­nio Unesco.  

A seguire le degus­tazioni ded­i­cate, fra saba­to e lunedì:  quel­la di Tenu­ta di Val­giano del­la Luc­ch­esia, poi quel­la dei vini dell’altro Piemonte, non solo Langhe, il Piemonte è tan­to altro.Nel tar­do pomerig­gio di domeni­ca, ecco le Puglie e i suoi Vit­ig­ni. Negroa­maro, Nero di Troia e Prim­i­ti­vo di Man­duria: gli autoc­toni di Puglia in sei bic­chieri di sei vig­naioli diver­si. In chiusura lunedì ore 13, degus­tazione gui­da­ta alla Mal­va­sia Pas­si­ta dei Col­li Pia­cen­ti­ni: le diverse sfu­ma­ture di uno dei vini sim­bo­lo di Pia­cen­za. Nell’ordine:  Loschi – L’Arte Con­tad­i­na 2016 ; Val­la – Boc­cadoro 2015/2016; Ter­zoni – Sen­sazioni d’inverno 2014 , Lusen­ti – Il Piri­o­lo 2012; Tol­lara – L’Angelico 2011; La Stop­pa – Vigna del Vol­ta 2010; La Tosa – L’Ora Felice 2009; Barat­tieri – Vin San­to di Albaro­la 2008

Informazioni utili:

La man­i­fes­tazione si svolge all’Ente Fiera Expo: 1 km dall’uscita PIACENZA SUD AUTOSTRADA A1 Milano-Bologna-Firen­ze e A21 Bres­cia-Tori­no-Gen­o­va https://www.piacenzaexpo.it/dovesiamo/  

Sabato&Domenica: ingres­so- orario ore 11–19; Lunedì 10–18 lunedì.  Acquista on line il tuo bigli­et­to ed evi­ta la coda   

Bigli­et­to ingres­so: euro 15,00 con cal­ice degus­tazione, euro 20 per due giorni, euro 30 per 3 giorni. Euro 10,00 al giorno il tick­et scon­ta­to. I minori di 18 anni non pagano il bigli­et­to e pos­sono entrare solo se accom­pa­g­nati da un adul­to.

Le degus­tazioni gui­date han­no un cos­to di Euro 25,00: per preno­tar­si alle degus­tazioni clic­care qui.  I posti disponi­bili sono 30 per ogni degus­tazione e devono essere preno­tati pre­ven­ti­va­mente.  Si parte saba­to 23 novem­bre 2019, inizio ore 14  –>PRENOTA IL TUO POSTO<– 

 

bagghiu