Pantelleria, diretta del Sindaco Campo sulla Doc: ‘Con il Consorzio abbiamo chiuso!’

Pantelleria, diretta del Sindaco Campo sulla Doc: ‘Con il Consorzio abbiamo chiuso!’

17/06/2019 2 Di Francesca Marrucci

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 608 volte!

Ieri sera il Sindaco di Pantelleria, Vincenzo Campo, ha raccontato ai panteschi in una diretta Facebook cosa succede ora, dopo il voto di sabato all’Assemblea dei Soci del Consorzio Tutela del Doc, dove si è deciso per l’apposizione della dicitura ‘Sicilia’ al Doc Pantelleria.

La Francesca (Pd) appoggia le iniziative proposte dall’amministrazione comunale

Ecco il video della diretta.

di Francesca Mar­ruc­ci

Il Sin­da­co di Pan­tel­le­ria Vin­cen­zo Cam­po ha rias­sun­to ieri sera in una diret­ta Face­book la situ­azione del dis­ci­pli­nare Doc Pan­tel­le­ria, illus­tran­do la pro­pos­ta del Con­sorzio di apporre la dic­i­tu­ra ‘Sicil­ia’ accan­to a quel­la Pan­tel­le­ria, di come non solo l’Amministrazione Comu­nale, ma tutte le forze politiche e l’isola si siano dichiarati con­trari a tale deci­sione che lede­va forte­mente l’unicità e la tipic­ità del­la Doc cosid­det­ta eroica e ha rias­sun­to quan­to espres­so nell’Assemblea dei Soci del Con­sorzio avvenu­ta ieri (ascol­ta l’intervento).

Il Pri­mo Cit­tadi­no ha potu­to par­lare solo dopo la votazione che, pur veden­do la mag­gio­ran­za dei viti­coltori esprimere parere neg­a­ti­vo sul­la pro­pos­ta, essendo impor­tan­ti le quote di uva prodot­ta e lavo­ra­ta, sono bas­tate cinque can­tine per decidere per tut­ti ed imporre l’apposizione di Sicil­ia al Doc Pan­tel­le­ria, por­tan­do un dis­ci­pli­nare di pre­gio sot­to l’ombrello di uno gen­er­al­ista.

Molti viti­coltori, scor­ag­giati ed amareg­giati dal­la situ­azione non sono nem­meno rimasti a votare.

Sia il Sin­da­co che il Par­co Nazionale di Pan­tel­le­ria, nelle per­sone del suo Pres­i­dente, Sal­va­tore Gabriele e del suo Diret­tore, Anto­nio Par­rinel­lo, insieme all’Assessore all’Agricoltura del­la Regione Sicil­ia, Edgar­do Bandiera, e altri esper­ti del set­tore, mart­edì scor­so durante la riu­nione tenu­tasi alla Regione, han­no chiesto di pro­cras­tinare qual­si­asi inizia­ti­va e di aprire una dis­cus­sione che coin­volgesse real­mente sia i pic­coli colti­va­tori inter­es­sati e che il resto delle realtà sociali e civili dell’isola, vis­to che la vite ad alberel­lo è un pat­ri­mo­nio non solo dell’Unesco, ma pri­ma di tut­to dei pan­teschi.

Purtrop­po le tre can­tine pre­sen­ti alla riu­nione non ne han­no volu­to sapere, tiran­do dritte al triste epi­l­o­go di saba­to.

Ieri il Sin­da­co ha rib­a­di­to con chiarez­za che i rap­por­ti tra ammin­is­trazione e Con­sorzio si chi­udono qui, ha spie­ga­to che saran­no per­corse tutte le vie lecite, anche legali, per evitare che il des­ti­no di un prodot­to rap­p­re­sen­ta­ti­vo dell’identità pan­tesca sia ulte­ri­or­mente svil­i­to e ha annun­ci­a­to nei prossi­mi giorni due gran­di man­i­fes­tazioni di piaz­za a cui ha invi­ta­to a parte­ci­pare tut­ti per rib­adire con forza il NO dell’isola alla deci­sione pre­sa da pochi a scapi­to di molti.

Giuseppe La Francesca del Pd di Pan­tel­le­ria ha subito colto con favore l’iniziativa del Sin­da­co di orga­niz­zare una man­i­fes­tazione popo­lare:

”Dopo i nec­es­sari atti isti­tuzion­ali prodot­ti dal Con­siglio Comu­nale e dall’Amministrazione Comu­nale sul­la vicen­da del­la mod­i­fi­ca del dis­ci­pli­nare Doc Pan­tel­le­ria avvenu­ta nel­la gior­na­ta di saba­to 15 giug­no, riten­go che sia doveroso appog­gia­re ogni inizia­ti­va “popo­lare” che l’amministrazione vor­rà porre in essere per far sen­tire sem­pre con più forza il nos­tro dis­senso su ques­ta scelta, che dove­va essere con­di­visa, da parte del Con­sorzio di Tutela e Val­oriz­zazione dei Vini DOC Pan­tel­le­ria.”

Ecco il video della diretta: