PANTELLERIA: PILOTAVA IL DRONE SU UN’AREA PROTETTA: DENUNCIATO VIDEOMAKER

PANTELLERIA: PILOTAVA IL DRONE SU UN’AREA PROTETTA: DENUNCIATO VIDEOMAKER

15/06/2022 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 242 volte!

PANTELLERIA: PILOTAVA IL DRONE SU UN’AREA PROTETTA: DENUNCIATO VIDEOMAKER

Pro­se­gue inces­san­te l’attività di sor­ve­glian­za del ter­ri­to­rio a tute­la del­la sal­va­guar­dia del patri­mo­nio natu­ra­li­sti­co da par­te dei cara­bi­nie­ri fore­sta­li nel ter­ri­to­rio del Par­co Nazio­na­le “Iso­la di Pan­tel­le­ria”.

Nei gior­ni scor­si, nell’ambito dei ser­vi­zi di con­trol­lo straor­di­na­rio del ter­ri­to­rio, coor­di­na­ti dal Repar­to Cara­bi­nie­ri Par­co Nazio­na­le Aspro­mon­te di Reg­gio Cala­bria, i Cara­bi­nie­ri Fore­sta­li in ser­vi­zio sull’isola nota­va­no un dro­ne che sor­vo­la­va sul Lago Spec­chio di Vene­re di Pan­tel­le­ria, sito di inte­res­se comu­ni­ta­rio e zona Par­co di mas­si­ma tute­la, dove sono ini­bi­te una serie di atti­vi­tà uma­ne per il distur­bo che pos­so­no arre­ca­re all’avifauna stan­zia­le e migra­to­ria, spe­cie nei loro perio­di di ripro­du­zio­ne e nidificazione.

Ese­gui­ti suc­ces­si­vi accer­ta­men­ti, i Cara­bi­nie­ri Fore­sta­li di Pan­tel­le­ria han­no rin­trac­cia­to l’autore del sor­vo­lo, un video­ma­ker paler­mi­ta­no che alla richie­sta dei mili­ta­ri non è sta­to in gra­do di esi­bi­re i docu­men­ti auto­riz­za­ti­vi richie­sti, venen­do così denun­cia­to per aver pilo­ta­to il veli­vo­lo in area pro­tet­ta sen­za il per­mes­so del­le auto­ri­tà preposte.

L’utilizzo dei dro­ni è sem­pre più dif­fu­so tra gli appas­sio­na­ti del set­to­re, che devo­no fare i con­ti però con una serie di divie­ti impo­sti dal­le nor­me, tra i qua­li quel­lo che vie­ta il sor­vo­lo di siti di par­ti­co­la­re rile­van­za natu­ra­li­sti­ca, dove la pre­sen­za di dro­ni nel­lo spa­zio aereo può rap­pre­sen­ta­re un con­cre­to ele­men­to di distur­bo per quel­le spe­cie che il Par­co si pre­fig­ge di proteggere.