PANTELLERIA, IL COMUNE ACQUISISCE L’EX-HOTEL MYRIAM

PANTELLERIA, IL COMUNE ACQUISISCE L’EX-HOTEL MYRIAM

26/01/2022 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 1261 volte!

PANTELLERIA, IL COMUNE ACQUISISCE L’EX-HOTEL MYRIAM

L’edificio, da anni abbandonato, sarà riqualificato e dedicato ai servizi per anziani, disabili e giovani.

 

È sta­to final­men­te appro­va­to lo sche­ma del con­trat­to di con­ces­sio­ne dell’Hotel Myriam tra il Libe­ro Con­sor­zio Comu­na­le di Tra­pa­ni ed il Comu­ne di Pantelleria.

Un altro impor­tan­te pas­so per recu­pe­ra­re un immo­bi­le che da diver­si anni è inu­ti­liz­za­to, al fine di poter­lo resti­tui­re alla col­let­ti­vi­tà per l’erogazione di ser­vi­zi che oggi mancano.

Lo scor­so 21 gen­na­io, la Giun­ta Comu­na­le ha appro­va­to lo sche­ma del con­trat­to di con­ces­sio­ne dell’Hotel Myriam, auto­riz­zan­do il Sin­da­co alla sua sot­to­scri­zio­ne che avver­rà nei pros­si­mi gior­ni pres­so la sede del Libe­ro Con­sor­zio a Trapani.

Da diver­so tem­po, infat­ti, il Libe­ro Con­sor­zio ha pro­va­to a dismet­te­re il sud­det­to immo­bi­le in quan­to non riu­sci­va a soste­ner­ne i costi di gestio­ne, tut­te le gare, però, sono anda­te deser­te e, per tale ragio­ne, l’Amministrazione Comu­na­le ha avan­za­to la pro­po­sta di aver­lo in con­ces­sio­ne al fine di desti­nar­lo ad atti­vi­tà cul­tu­ra­li e/o socia­li e, così, resti­tuir­lo alla collettività.

Il Sin­da­co, Vin­cen­zo Cam­po, non ha fat­to mai miste­ro del­le inten­zio­ni dell’Amministrazione: “L’intenzione dell’Amministrazione è quel­la di ricer­ca­re for­me di col­la­bo­ra­zio­ne e finan­zia­men­ti per ristrut­tu­ra­re l’edificio in modo da ren­der­lo frui­bi­le per quel­le real­tà del­la comu­ni­tà che ora non han­no spa­zi: anzia­ni, disa­bi­li e gio­va­ni.”

L’Assessore ai Lavo­ri Pub­bli­ci, Ange­lo Pari­si, così com­men­ta la con­ces­sio­ne: “Abbia­mo già indi­vi­dua­to alcu­ne pos­si­bi­li­tà for­ni­te dai ban­di del PNRR a cui voglia­mo par­te­ci­pa­re per repe­ri­re le risor­se neces­sa­rie per crea­re dei cen­tri ricrea­ti­vi o assi­sten­zia­li che pos­sa­no ser­vi­re agli anzia­ni, ai disa­bi­li o ai gio­va­ni. In que­sto modo, inten­dia­mo recu­pe­ra­re un altro immo­bi­le abban­do­na­to del cen­tro di Pan­tel­le­ria e resti­tuir­lo alla col­let­ti­vi­tà per for­ni­re quei ser­vi­zi che oggi man­ca­no e che da diver­si anni ven­go­no richie­sti.”

 

Pan­tel­le­ria, 23 gen­na­io 2022