Gallinella (M5S): anche la vite ad alberello di Pantelleria nella valorizzazione UNESCO

Gallinella (M5S): anche la vite ad alberello di Pantelleria nella valorizzazione UNESCO

08/09/2021 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 507 volte!

AGRICOLTURA, GALLINELLA (M5S): PATRIMONI IMMATERIALI ITALIANI SARANNO VALORIZZATI DALL’UNESCO ANCHE CON NUOVE TECNOLOGIE

TRA QUESTI ANCHE ‘Adotta un alberello’ PER LA VITE DI PANTELLERIA

 
Il Segre­ta­ria­to Gene­ra­le Une­sco sta vaglian­do l’opportunità di rea­liz­za­re ulte­rio­ri ini­zia­ti­ve e pro­get­ti per la dif­fu­sio­ne del­la cono­scen­za dei beni rico­no­sciu­ti ‘patri­mo­nio dell’umanità’ anche attra­ver­so l’utilizzo di nuo­ve tec­no­lo­gie e pro­gram­mi di real­tà aumen­ta­ta”. Lo dichia­ra il depu­ta­to Filip­po Gal­li­nel­la, pre­si­den­te del­la com­mis­sio­ne Agri­col­tu­ra, a segui­to del­la rispo­sta del Mipaaf all’interrogazione ine­ren­te il patri­mo­nio cul­tu­ra­le imma­te­ria­le ita­lia­no tra cui la ‘Die­ta Medi­ter­ra­nea’, la ‘pra­ti­ca agri­co­la tra­di­zio­na­le del­la col­ti­va­zio­ne del­la vite ad albe­rel­lo del­la comu­ni­tà di Pan­tel­le­ria’, ‘l’arte del Piz­za­iuo­lo Napo­le­ta­no’, la ‘Tran­su­man­za, il movi­men­to sta­gio­na­le del bestia­me lun­go gli anti­chi trat­tu­ri nel Medi­ter­ra­neo e nel­le Alpi’ e ‘l’arte dei muret­ti a secco’.
 
In aggiun­ta alla road map di azio­nipro­se­gue -, da rea­liz­za­re d’intesa con il Crea, l’Ente di ricer­ca del Mini­ste­ro, per la valo­riz­za­zio­ne e la pro­mo­zio­ne del­la ‘Die­ta medi­ter­ra­nea’ che si inse­ri­sco­no nell’Agenda Food 2030 e all’iniziativa ‘Adot­ta un albe­rel­lo’ per la vite di Pan­tel­le­ria,  il Mini­ste­ro del­la Cul­tu­ra, nell’ambito del­la con­ven­zio­ne con la RAI, ha avvia­to inol­tre ini­zia­ti­ve di comu­ni­ca­zio­ne e divul­ga­zio­ne a livel­lo nazio­na­le e inter­na­zio­na­le dei valo­ri dei Siti ed Ele­men­ti rico­no­sciu­ti dall’Unesco attra­ver­so la rea­liz­za­zio­ne di docu­men­ta­ri, man­da­ti in onda sui cana­li nazio­na­li e dispo­ni­bi­li sul­la piat­ta­for­ma Rai Play”.
 
Con l’auspicio che l’elenco si arric­chi­sca pre­sto con il rico­no­sci­men­to del­la ‘Cer­ca e cava­tu­ra del tar­tu­fo’, in valu­ta­zio­ne inter­na­zio­na­le per il 2021,con­clu­de Gal­li­nel­larin­gra­zio il Gover­no per l’attenzione ripo­sta alla valo­riz­za­zio­ne di que­sti patri­mo­ni che diven­go­no vei­co­lo per soste­ne­re la nostra cul­tu­ra non­ché il turi­smo nel Bel Pae­se”.