Pantelleria: il Sindaco scrive a Musumeci e chiede la Zona Arancione. Ecco la lettera

Pantelleria: il Sindaco scrive a Musumeci e chiede la Zona Arancione. Ecco la lettera

20/01/2021 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1504 volte!

Il Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po non mol­la e con­tin­ua a chiedere a gran voce la Zona Aran­cione per Pan­tel­le­ria. A fronte del­la deci­sione del Gov­er­na­tore del­la Regione Sicil­iana, Nel­lo Musume­ci, di chiedere la Zona Rossa con ulte­ri­ori restrizioni per l’in­tera Tri­nacria, che in questi giorni vede pic­chi pre­oc­cu­pan­ti di pos­i­tivi, Pan­tel­le­ria si tro­va con soli 4 pos­i­tivi e con una situ­azione di insu­lar­ità che in molti casi la penal­iz­za. Da ques­ta rif­les­sione e dal fat­to che Pan­tel­le­ria è sta­ta quest’an­no sem­pre sot­to con­trol­lo e in questi stes­si giorni sta appli­can­do con­trol­li molto rigi­di per chi arri­va sul­l’iso­la, il Pri­mo Cit­tadi­no ha scrit­to un’ac­co­ra­ta mis­si­va al Pres­i­dente Musume­ci, chieden­dogli di con­sid­er­are l’ipote­si di appli­care l’Art. 3 del DPCM e con­sid­er­are Pan­tel­le­ria Zona Arancione.

D’ac­cor­do con il Sin­da­co non solo la cit­tad­i­nan­za, ma anche l’On. Gae­tano Armao, sem­pre molto inter­es­sato all’iso­la che ha pre­so a cuore la richi­es­ta del Sin­da­co Cam­po e l’ha fat­ta sua.

La sper­an­za dei pan­teschi è che Musume­ci rispon­da affer­ma­ti­va­mente ad una richi­es­ta basa­ta su una situ­azione effet­ti­va­mente diver­sa da quel­la siciliana.

Ecco intan­to il testo del­la let­tera che il Sin­da­co Cam­po ha let­to in diret­ta e ha invi­a­to a Musumeci:

Egre­gio Presidente,

sono qui a scriver­Le per sot­to­por­Le una richi­es­ta che riten­go sia nec­es­saria e, potrei dire, anche vitale per la comu­nità che orgogliosa­mente rappresento.

La sua deci­sione, con­fer­ma­ta dal Min­istro del­la Salute, di clas­si­fi­care la Sicil­ia come zona rossa mi tro­va com­ple­ta­mente d’accordo per­ché il nos­tro sis­tema san­i­tario regionale (benché cre­do con la Sua Pres­i­den­za, abbia sicu­ra­mente fat­to un buon pas­so in avan­ti e Pan­tel­le­ria lo può anche dimostrare nel suo pic­co­lo) rimane un sis­tema in dif­fi­coltà a causa delle insen­sate ges­tioni del passato.

Pan­tel­le­ria nel­la pri­ma fase di emer­gen­za e nel pri­mo lock­down ha rispos­to in maniera eccel­lente, man­te­nen­do i con­ta­gi a zero. Dopo l’estate e nell’autunno inoltra­to invece ha subito una impen­na­ta, a causa cer­ta­mente dell’apertura poco con­trol­la­ta in estate e che nel­la total­ità ha vis­to l’isola pagare un alto cos­to, cioè un totale di 72 con­ta­gi tra i quali, purtrop­po, 3 decessi.

Tut­tavia, ques­ta espo­sizione ha seg­na­to una forte rispos­ta dei pan­teschi e degli oper­a­tori san­i­tari locali che han­no qua­si azzer­a­to il numero di pos­i­tivi; infat­ti riscon­tri­amo n. 3 pos­i­tivi accer­tati da più di 2 set­ti­mane, nell’attesa che si neg­a­tiviz­zano. Un dato sicu­ra­mente in con­tro­ten­den­za rispet­to a quel­lo che riscon­tri­amo nell’Isola grande.

Per tut­to il peri­o­do dell’emergenza, ho sem­pre cer­ca­to di accom­pa­gnare i Suoi provved­i­men­ti e quel­li nazion­ali con delle Ordi­nanze sin­da­cali che ave­vano il solo fine di pro­teggere anco­ra di più il ter­ri­to­rio che ha tan­tis­sime crit­ic­ità che Lei conosce benissimo.

Pan­tel­le­ria ha una strut­tura san­i­taria frag­ilis­si­ma, ma possiede anche uno spic­ca­to carat­tere e cioè di essere capace di rispon­dere alle emer­gen­ze in prim­is rispet­tan­do le regole. Le mie ordi­nanze han­no solo agevola­to tale carat­tere pan­tesco e di ciò, come pri­mo Cit­tadi­no, sono molto fiero.

A Pan­tel­le­ria si arri­va dal mare oppure in aereo, altri col­lega­men­ti non ci sono e quin­di il mon­i­tor­ag­gio degli ingres­si con­sente di lim­itare al min­i­mo il ris­chio con­ta­gio che arri­va solo dal­la terraferma.

La mia ulti­ma ordi­nan­za, che allego alla pre­sente, aggior­nan­do la prece­dente, non fa altro che curare pro­prio questo aspet­to e ren­dere quin­di l’Isola prati­ca­mente qua­si inat­tac­ca­bile. Infat­ti qual­si­asi caso pos­i­ti­vo riscon­tra­to in loco può essere facil­mente iso­la­to ren­den­do la fase del con­tact trac­ing alquan­to circoscritta.

Cer­ta­mente la respon­s­abil­ità di ognuno, pan­tesco e non, sarà sem­pre impre­scindibile e, in questi ulti­mi giorni, lo abbi­amo con­stata­to con dei pos­si­bili ulte­ri­ori con­ta­gi da con­fer­mare col mol­e­co­lare, ma che sono sta­ti già cir­co­scrit­ti dall’ottimo lavoro dell’Usca.

Il com­ma 2 dell’art. 3 del D.P.C.M. del 14.01.2021 sem­br­erebbe dare una pos­si­bil­ità ai ter­ri­tori che non han­no aggrava­men­to di con­ta­gi di avere l’esenzione dell’applicazione delle mis­ure di cui al com­ma 4 del­lo stes­so arti­co­lo e cioè le ulte­ri­ori mis­ure di contenimento.

Per la situ­azione attuale in cui si tro­va Pan­tel­le­ria non tro­verebbe ragione ques­ta zona rossa ‘raf­forza­ta’. Il nos­tro è un ter­ri­to­rio che, con pochi accorg­i­men­ti, vive un dis­tanzi­a­men­to sociale nat­u­rale dovu­to alla con­for­mazione stes­sa dell’Isola. Non ha prob­le­mi di assem­bra­men­to nei trasporti, non è a ris­chio movi­da, ma chiede di vivere in maniera dig­ni­tosa un’emergenza che è più nell’Isola madre e dal­la quale si difend­erà attra­ver­so un sem­plice mon­i­tor­ag­gio dei pochi ingres­si gior­nalieri dovu­ti ai nec­es­sari approvvi­gion­a­men­ti oppure per usufruire di servizi non pre­sen­ti sull’Isola.

La mia richi­es­ta, quin­di, a nome del­la comu­nità che rap­p­re­sen­to, è di appli­care a Pan­tel­le­ria una Zona Aran­cione che è sem­pre di aller­ta, ma che con­sen­ta al pan­tesco di pot­er vivere l’Isola e muover­si all’interno del pro­prio ter­ri­to­rio nel rispet­to dei provved­i­men­ti di riferimento. 

In ragione di ciò, Le chiedo di far­si pro­mo­tore di ques­ta impor­tante inizia­ti­va per la mia comu­nità che ha subito in silen­zio gran parte del lock­down, rispet­tan­do in maniera pedis­se­qua i vari provvedimenti. 

In atte­sa di un Suo riscon­tro, voglia gradire i più cari salu­ti da tut­ti i panteschi.

 

Il Sin­da­co

dott. Vin­cen­zo Campo

Loader Load­ing…
EAD Logo Tak­ing too long?

Reload Reload document 
| Open Open in new tab