PANTELLERIA, LAVORI SUBACQUEI: IMPRENDITORE SICILIANO MULTATO DALLA CAPITANERIA DI PORTO

PANTELLERIA, LAVORI SUBACQUEI: IMPRENDITORE SICILIANO MULTATO DALLA CAPITANERIA DI PORTO

19/12/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1107 volte!

PANTELLERIA, LAVORI SUBACQUEI: IMPRENDITORE SICILIANO MULTATO DALLA CAPITANERIA DI PORTO

La Guardia Costiera di Pan­tel­le­ria, nel­la gior­na­ta di ven­erdì scor­so, a segui­to di mirati con­trol­li, ha ril­e­va­to la vio­lazione delle pre­scrizioni impar­tite con la pro­pria ordi­nan­za nr. 16/2016 a cari­co del respon­s­abile di una dit­ta sicil­iana spe­cial­iz­za­ta nel cam­po dei lavori sub­ac­quei. Nel­lo speci­fi­co, nel cor­so degli accer­ta­men­ti, è sta­to ril­e­va­to che l’u­nità imp­ie­ga­ta in appog­gio ai sub­ac­quei impeg­nati nel­la rimozione di una strut­tura semi­som­m­er­sa peri­colosa per la nav­igazione era a tut­ti gli effet­ti un’u­nità da dipor­to e dunque non uti­liz­z­abile nel cam­po professionale.

A tal riguar­do si pre­cisa che le uniche unità imp­ie­ga­bili nel­l’am­bito delle attiv­ità pro­fes­sion­ali devono essere nec­es­sari­a­mente iscritte nei reg­istri del­l’au­torità marit­ti­ma con des­ti­nazione al traf­fi­co o quan­tomeno in uso con­to pro­prio. Nei con­fron­ti del trasgres­sore è sta­ta ele­va­ta una sanzione ammin­is­tra­ti­va supe­ri­ore ai 1.000 euro.