Miglioria della viabilità nelle aree Parco di Pantelleria

Miglioria della viabilità nelle aree Parco di Pantelleria

12/11/2020 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 680 volte!

Miglioria della viabilità nelle aree Parco di Pantelleria: sopralluoghi dei tecnici per pianificare l’avvio dei lavori

Il Par­co Nazio­na­le Iso­la di Pan­tel­le­ria è a lavo­ro per la pia­ni­fi­ca­zio­ne degli inter­ven­ti fina­liz­za­ti al miglio­ra­men­to del­la frui­zio­ne del­la via­bi­li­tà fore­sta­le e del­la rete sen­tie­ri­sti­ca. Da una costan­te comu­ni­ca­zio­ne tra la comu­ni­tà pan­te­sca e gli uffi­ci dell’Ente, attra­ver­so le segna­la­zio­ni rac­col­te, è sta­to pos­si­bi­le sti­la­re un elen­co di zone in cui i tec­ni­ci del Par­co stan­no effet­tuan­do sopral­luo­ghi per indi­vi­dua­re i trat­ti sog­get­ti ad ero­sio­ne ad ope­ra del­le acque di deflus­so super­fi­cia­le che ren­do­no la loro acces­si­bi­li­tà dif­fi­col­to­sa e tal­vol­ta non possibile.

Seguen­do cri­te­ri ogget­ti­vi, sta­bi­li­ti dagli stu­di effet­tua­ti, si darà prio­ri­tà alle vie di acces­so ai ter­raz­za­men­ti in cui insi­sto­no col­ti­va­zio­ni di vite ad albe­rel­lo, per poter con­sen­tir­ne l’adeguata cura e scon­giu­rar­ne il degra­do. Fra le zone inte­res­sa­te ci sono con­tra­da Mueg­gen e Gib­biu­na, la zona peri­me­tra­le, Die­tro l’isola e Kud­dia Attalora.

Tale atti­vi­tà vuo­le esse­re un pro­se­gui­men­to di quan­to già rea­liz­za­to per garan­ti­re con­ti­nui­tà degli inter­ven­ti, in con­si­de­ra­zio­ne dell’interferenza di feno­me­ni mete­reo­lo­gi­ci che pos­so­no cau­sa­re dan­ni alla via­bi­li­tà di stra­di­ne e sen­tie­ri nell’area Par­co. Sul­le zone cri­ti­che ver­ran­no defi­ni­ti gli inter­ven­ti di siste­ma­zio­ne ido­nei che riguar­da­no cana­let­te, dre­nag­gi, pavi­men­ta­zio­ne in pie­tra, riem­pi­men­to dei sol­chi con ter­ra sta­bi­liz­za­ta, stac­cio­na­te, paliz­za­te anti­e­ro­si­ve, uti­liz­zan­do mate­ria­li eco­com­pa­ti­bi­li come legno, sab­bia, pie­tri­sco e pie­tre. Suc­ces­si­va­men­te alla fase di pro­get­ta­zio­ne, si pas­se­rà all’e­se­cu­zio­ne dei lavo­ri ad ope­ra di impre­se loca­li già inse­ri­te nell’albo dei for­ni­to­ri dell’Ente Parco.