Pantelleria: Denny Almanza lancia la campagna ‘Adotta un alveare’

Pantelleria: Denny Almanza lancia la campagna ‘Adotta un alveare’

29/10/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1494 volte!

Den­ny Alman­za è il pri­mo api­coltore del­l’iso­la di Pan­tel­le­ria. La bril­lante intu­izione di ripren­dere un’arte anti­ca e salutare sul­la Per­la Nera del Mediter­ra­neo ha por­ta­to Den­ny su alcune delle più pres­ti­giose riv­iste inter­nazion­ali, ma il suo impeg­no per le api non si fer­ma. È di questi giorni infat­ti una sua nuo­va inizia­ti­va dal tito­lo ‘Adot­ta un alveare’.

Lo abbi­amo sen­ti­to per capire di cosa si tratta.

Lei è già conosciuto dentro e fuori dall’isola per il suo impegno a preservare la vocazione agricole di Pantelleria e come primo apicoltore dell’isola. In cosa consiste questa nuova iniziativa?

Il mio obi­et­ti­vo prin­ci­pale è sem­pre sta­to quel­lo di val­oriz­zare ques­ta mag­nifi­ca iso­la e di pro­muo­vere il suo pat­ri­mo­nio agroal­i­menta­re, fat­to di tradizioni antichissime e di prodot­ti con carat­ter­is­tiche uniche al mondo.

Ognuno di questi prodot­ti esalta le pro­pri­età di ques­ta ter­ra e, tra questi, il miele che con­cen­tra in sé sapori e pro­fu­mi uni­ci nelle loro com­bi­nazioni tra ter­ra vul­cani­ca e mac­chia mediterranea.

Il prog­et­to ADOTTA UN ALVEARE nasce dal deside­rio di preser­vare le api, in quan­to api­coltore, infat­ti, ho davvero a cuore il futuro di questi impor­tan­tis­si­mi inset­ti, purtrop­po sem­pre più minac­ciati da fat­tori ambi­en­tali avver­si, paras­si­ti e pesticidi.

Con ques­ta inizia­ti­va si dà l’op­por­tu­nità alle per­sone di con­tribuire alla cura di questi ani­mali, adot­tan­do sim­boli­ca­mente un alveare; chi aderirà sarà costan­te­mente aggior­na­to sul­lo sta­to e sul­la pro­duzione delle pro­prie api e ricev­erà il miele che esse stesse produrranno.

È un’iniziativa personale o è patrocinata da qualche ente pubblico?

È un’inizia­ti­va per­son­ale, in lin­ea con quel­la di altre asso­ci­azioni che, for­tu­nata­mente, ulti­ma­mente stan­no cer­can­do di sen­si­bi­liz­zare sem­pre di più la gente riguar­do a questo impor­tan­tis­si­mo argomento.

Quanto durerà e come si può aderire?

È un prog­et­to con caden­za annuale, che è pos­si­bile rin­no­vare e al quale si può aderire met­ten­dosi in con­tat­to con l’azien­da tramite vari canali: la pag­i­na Face­book azien­da agri­co­la alman­za, il pro­fi­lo Insta­gram azien­daa­gri­co­laal­man­za, What­sApp 3668253519, tele­fono +393668253519.

Qual è lo scopo finale?

Il mio scopo è quel­lo di rius­cire a far avvic­inare un numero sem­pre mag­giore di per­sone al mon­do del­l’api­coltura, per apprez­zarne i val­ori e l’im­por­tan­za che questo lavoro rico­pre nel­la sal­va­guardia del nos­tro ecosistema.