Pantelleria, solidarietà dell’Amministrazione Comunale alle mamme pantesche in presidio permanente davanti all’Ospedale Nagar

Pantelleria, solidarietà dell’Amministrazione Comunale alle mamme pantesche in presidio permanente davanti all’Ospedale Nagar

02/09/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 370 volte!

Pantelleria, solidarietà dell’Amministrazione Comunale alle mamme pantesche in presidio permanente davanti all’Ospedale Nagar

 

L’Amministrazione Comu­nale di Pan­tel­le­ria esprime sosteg­no e sol­i­da­ri­età alle mamme pan­tesche da oggi in pre­sidio per­ma­nente davan­ti all’Ospedale ‘Nagar’ per ‘richiedere che vengano man­tenute le promesse fat­te sul poten­zi­a­men­to del nos­tro ospedale sia in stru­men­tazioni adeguate che in per­son­ale san­i­tario che per­me­t­ta l’as­sis­ten­za h24 con turni rego­lari’.

L’urgenza di avere un Pun­to Nasci­ta a Pan­tel­le­ria per per­me­t­tere alle mamme pan­tesche di non dover affrontare un viag­gio pesante e stres­sante per andare a par­torire in Sicil­ia, ma anche di evitare stress analoghi per i malati onco­logi­ci, come è sta­to sot­to­lin­eato nel recente incon­tro, patro­ci­na­to dal Comune, tenu­tosi in Aula Con­sil­iare con Rotary e AIL ed infine la richi­es­ta di garan­tire a Pan­tel­le­ria almeno i LEA, sono le moti­vazioni che muovono sia le mamme che l’Amministrazione Comu­nale.

I LEA, Liv­el­li Essen­ziali di Assis­ten­za, pre­visti dal DPCM del 12-01-2017, definis­cono le attiv­ità, i servizi e le prestazioni garan­tite ai cit­ta­di­ni con le risorse pub­bliche messe a dis­po­sizione del Servizio san­i­tario nazionale.

Già la Regione Sicil­ia risul­ta­va terz’ultima nel­la clas­si­fi­ca del­la for­ni­tu­ra dei LEA Regione per Regione nel dossier di Insan­i­tas usci­to a gen­naio di quest’anno, ma con­tin­ua ad essere sor­da soprat­tut­to rispet­to alle richi­este fon­da­men­tali dell’Isola di Pan­tel­le­ria, pale­sate in moltissime occa­sioni sia con gesti ecla­tan­ti come lo sciopero del­la fame del Sin­da­co e gli ammin­is­tra­tori, sia con i servizi sui media nazion­ali e la protes­ta delle mamme e ora anche con il sup­por­to di due impor­tan­ti isti­tuzioni inter­nazion­ali e nazion­ali, con par­ti­co­lare ril­e­van­za sull’isola: il Rotary e l’AIL, l’Associazione Ital­iana Leucemie.

La protes­ta ed il pre­sidio delle mamme pan­tesche assume un’importanza ancor mag­giore alla luce delle tante richi­este inascoltate dal­la Regione Sicil­iana e seg­na l’inizio di una nuo­va cam­pagna a sosteg­no dell’Ospedale Nagar e del­la tutela del­la salute dei cit­ta­di­ni che ques­ta Ammin­is­trazione ha già annun­ci­a­to, per voce del Sin­da­co, nell’incontro del 27 agos­to scor­so.

Pan­tel­le­ria e i pan­teschi han­no gli stes­si dirit­ti del resto degli ital­iani e dei sicil­iani. È ora che la Regione assi­curi, come di com­pe­ten­za, che questi dirit­ti siano garan­ti­ti.

 

Il Sin­da­co

Vin­cen­zo Cam­po