Convenzione tra il Comune e il libero Consorzio per la competenza delle strade

Convenzione tra il Comune e il libero Consorzio per la competenza delle strade

05/05/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 467 volte!

Sindaco Campo: “Convenzione tra Comune di Pantelleria e Libero Consorzio. Previsto il trasferimento della competenza delle strade al Comune, interventi di manutenzione sulla Perimetrale e altre facilitazioni”

Lo scor­so 17 aprile la Giun­ta Comu­nale, con la delib­era n. 64, ha approva­to lo schema di con­ven­zione tra il Comune ed il Libero Con­sorzio Comu­nale di Tra­pani per il trasfer­i­men­to dell’esercizio di fun­zioni ammin­is­tra­tive sulle strade di com­pe­ten­za di quest’ultimo Ente.

Le inter­locuzioni per la stip­u­la del­la con­ven­zione sono iniziate qua­si un anno fa e si sono con­cluse con l’approvazione del­lo schema e il manda­to al Sin­da­co per la sot­to­scrizione del­la stes­sa.

La con­ven­zione riguar­da il trasfer­i­men­to dell’esercizio delle fun­zioni ammin­is­tra­tive sulle strade di com­pe­ten­za del Libero Con­sorzio, nelle more del trasfer­i­men­to del­la pro­pri­età che avver­rà con l’emanazione dell’apposito Decre­to regionale.

Il Libero Con­sorzio si è impeg­na­to ad effet­tuare gli inter­ven­ti di manuten­zione pro­gram­mati per il 2020 e per i quali ha ottenu­to dal­la Regione Sicil­iana il trasfer­i­men­to di cir­ca 1.750.000,00 €.

Inoltre, effettuerà anche i lavori sul­la “Perime­trale” pre­visti nel 2022 e per i quali ha avu­to asseg­nati i fon­di dal Min­is­tero delle Infra­strut­ture e dei Trasporti.

A tali inter­ven­ti si aggiunger­an­no anche quel­li pre­visti per la mes­sa in sicurez­za dei cos­toni roc­ciosi sovras­tan­ti la stra­da perime­trale in Con­tra­da Dietro l’Isola e Con­tra­da Rekhale e per i quali il Comune ha ottenu­to un finanzi­a­men­to di cir­ca 5,6 mil­ioni di euro dall’Assessorato Regionale Ter­ri­to­rio e Ambi­ente. Nei giorni scor­si il decre­to ha pas­sato il vaglio del­la Corte dei Con­ti e adesso si aspet­ta l’indizione del­la gara da parte dell’UREGA.

Dal­la sot­to­scrizione del­la con­ven­zione, il Libero Con­sorzio rin­uncerà alla riscos­sione dei canoni pre­visti dal Rego­la­men­to per l’uso e l’occupazione delle aree pub­bliche che saran­no così dis­ci­plinati dai Rego­la­men­ti comu­nali.

Inoltre:

  • il Comune potrà uti­liz­zare le due dipen­den­ti del Libero Con­sorzio che attual­mente oper­a­no su Pan­tel­le­ria;
  • ogni anno nel peri­o­do pri­maver­ile il Libero Con­sorzio si farà cari­co di inviare per almeno tre set­ti­mane una squadra di operai per la pulizia e manuten­zione delle strade;
  • la respon­s­abil­ità sulle strade sarà man­tenu­ta in cari­co al Libero Con­sorzio fino alla con­clu­sione dei lavori di manuten­zione già pro­gram­mati.

La con­ven­zione prevede anche la pos­si­bil­ità per il Libero Con­sorzio di servir­si dell’Ufficio Tec­ni­co Comu­nale per la prog­et­tazione e ver­i­fi­ca in mate­ria di lavori pub­bli­ci delle opere di sua com­pe­ten­za.

L’intento dell’Amministrazione è sta­to quel­lo di rice­vere dall’Ente pro­pri­etario, delle infra­strut­ture effi­ci­en­ti, facen­do in modo che venis­sero sanati anni di poca o assente manuten­zione.

Sem­br­erebbe qual­cosa di nor­male, ma purtrop­po in pas­sato non è sta­to sem­pre così.

Infat­ti, ci siamo ritrovati con alcune con­ven­zioni, sot­to­scritte dalle Ammin­is­trazioni che ci han­no pre­ce­du­to, in cui il Comune in cam­bio dell’uso di immo­bili non agi­bili, si impeg­na­va a sostenere i costi delle manuten­zioni ordi­nar­ie e stra­or­di­nar­ie nec­es­sarie a per­me­t­terne l’utilizzo, a far­si cari­co di tut­ti i costi ges­tion­ali, anche se il pro­pri­etario ne avrebbe man­tenu­to l’uso, e a non richiedere, al momen­to del­la resti­tuzione, il ris­toro dei costi per i miglio­ra­men­ti real­iz­za­ti.

Ma adesso l’aria è cam­bi­a­ta.

 

Il Sin­da­co

Vin­cen­zo Cam­po