Pantelleria, isola chiusa. L’ordinanza del Sindaco Vincenzo Campo applica la quarantena anche a chi entra dalla Sicilia.

Pantelleria, isola chiusa. L’ordinanza del Sindaco Vincenzo Campo applica la quarantena anche a chi entra dalla Sicilia.

19/03/2020 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 203 volte!

Pantelleria, isola chiusa.

L’ordinanza del Sindaco Vincenzo Campo applica la quarantena anche a chi entra dalla Sicilia.

           È sta­ta emana­ta sta­mat­ti­na, 18 mar­zo 2020, l’Ordinanza Sin­da­cale n. 24 dal Sin­da­co di Pan­tel­le­ria, Vin­cen­zo Cam­po, che di fat­to chi­ude l’isola per preser­var­la dal pos­si­bile con­ta­gio da Coro­n­avirus.

            L’isola fino ad adesso non è sta­ta toc­ca­ta dal virus e, vista la situ­azione geografi­ca (Pan­tel­le­ria è l’isola più lon­tana dall’Italia) e la lon­tanan­za da strut­ture san­i­tarie attrez­zate all’emergenza, è ancor più impor­tante pren­dere tut­ti i provved­i­men­ti adat­ti a scon­giu­rare ques­ta ipote­si.

L’Ordinanza supera in pre­cauzioni, anche l’ultima Ordi­nan­za regionale (n. 5) che per­me­t­te­va la mobil­ità all’interno del­la Regione Sicil­ia sen­za quar­an­te­na.

L’ordinanza san­cisce all’Art. 1: Fer­mo restando quan­to pre­vis­to nell’Ordinanza Con­tin­gi­bile ed Urgente n° 5 del 13.03.2020 del Pres­i­dente del­la Regione Sicil­iana, a decor­rere dal­la data di adozione del­la pre­sente ordi­nan­za, i sogget­ti res­i­den­ti o domi­cil­iati nel ter­ri­to­rio di Pan­tel­le­ria che vi fac­ciano rien­tro dal­la Regione Sicil­ia devono comu­ni­care tale cir­costan­za al Comune, al Dipar­ti­men­to di pre­ven­zione dell’Azienda San­i­taria com­pe­tente per ter­ri­to­rio, nonché al pro­prio medico di med­i­c­i­na gen­erale ovvero al pedi­atra di lib­era scelta, con obbli­go di osser­vare la per­ma­nen­za domi­cil­iare con iso­la­men­to fidu­cia­rio, man­te­nen­do lo sta­to di iso­la­men­to per 14 giorni dall’arrivo, con divi­eto di con­tat­ti sociali, di sposta­men­ti e di viag­gi; di rimanere rag­giun­gi­bili per ogni even­tuale attiv­ità di sorveg­lian­za e di reg­is­trar­si pres­so il sito web www.siciliacoronavirus.it nonché al seguente ind­i­riz­zo http://www.comunepantelleria.it/sistema-di-monitoraggio-dei-rischi-da-covid-19/. Nel caso in cui l’appartamento non goda di stan­za iso­la­ta con bag­no annes­so ad esclu­si­vo uti­liz­zo, i famil­iari con­viven­ti deb­bono sot­tostare, con le medes­ime modal­ità, all’obbligo di osser­vare la per­ma­nen­za domi­cil­iare con iso­la­men­to fidu­cia­rio.”

Per i pen­dolari non c’è obbli­go di quar­an­te­na, ma restano comunque in vig­ore le pre­cauzioni come da Ordi­nanze Region­ali e norme nazion­ali e l’obbligo di tenere la dis­tan­za di sicurez­za e ove nec­es­sario, l’uso di guan­ti e mascher­ine. (Art. 1 com­ma 2)

         Inoltre, viste le mer­ci che arrivano con i mezzi dal­la Provin­cia di Tra­pani in cui ci sono sta­ti vari casi pos­i­tivi al Coro­n­avirus: “Tut­ti i mezzi di trasporto mer­ci in arri­vo a Pan­tel­le­ria con con­du­cente al segui­to deb­bono effet­tuare il trasbordo/consegna delle mer­ci esclu­si­va­mente nel­la zona del Por­to. All’arrivo del­la nave in col­lega­men­to ter­ri­to­ri­ale e pri­ma del­la sua parten­za, è pos­si­bile effet­tuare il carico/scarico di mer­ci, per i soli mezzi con con­du­cente al segui­to, nel piaz­za­le adi­a­cente lo sca­lo di alaggio/varo che si tro­va all’ingresso del molo Wojty­la (fronte sede Guardia Costiera). Il carico/scarico mer­ci dovrà avvenire velo­ce­mente ed in sicurez­za, sen­za intral­cia­re il traf­fi­co e impedire il pas­sag­gio di altri automezzi in area.” (Art. 2)

Infine, i mezzi di trasporto mer­ci sen­za con­du­cente dovran­no far san­i­fi­care l’abitacolo pri­ma che il mez­zo las­ci il traghet­to (ad esclu­sione dei rimorchi e semi­ri­morchi che arrivano sen­za motrice).

Il Sin­da­co Vin­cen­zo Cam­po, nel pro­mul­gare l’Ordinanza che pre­sen­terà ai pan­teschi e agli ospi­ti già arrivati sull’isola stasera intorno alle 19.30 nel­la diret­ta gior­naliera di aggior­na­men­to sul­la Pag­i­na Face­book del Comune (https://www.facebook.com/comunedipantelleria), così dichiara: “Ho deciso di pren­dere ques­ta deci­sione per tute­lare la salute dei miei concit­ta­di­ni e degli ospi­ti pre­sen­ti sull’isola. Abbi­amo avu­to l’ok del Dipar­ti­men­to Pre­ven­zione del­la Regione Sicil­ia, quin­di da ora in poi chi arri­va a Pan­tel­le­ria, ormai davvero pochi, deve met­ter­si in quar­an­te­na anche se viene dal­la Sicil­ia. Per noi ques­ta pre­cauzione è impor­tante, vis­to che sia nel­la provin­cia di Tra­pani che a Paler­mo, cit­tà da cui proven­gono i passeg­geri di navi e voli, han­no un numero impor­tante di con­ta­giati. Abbi­amo con­di­vi­so l’Ordinanza con altri Sin­daci e altre Isole Minori stan­no adot­tan­do queste nos­tre stesse mis­ure a tutela dei loro cit­ta­di­ni.


Foto di Tom­ma­so Brignone