L’Areonautica di Pantelleria celebra la sua patrona. Ecco il reportage

L’Areonautica di Pantelleria celebra la sua patrona. Ecco il reportage

10/12/2019 0 Di Benedetta Errera

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 985 volte!

L’Areonautica di Pantelleria celebra la sua patrona alla Chiesa della Margana. Il Colonnello Francesco De Astis ha ricordato i caduti e l’impegno quotidiano dei militari in attesa dell’arrivo sull’isola della statua della Madonna a gennaio 2020

di Benedet­ta Errera

Nel­la gior­na­ta di ieri, 9 Dicem­bre, pres­so la Chiesa del­la Mar­gana di Pan­tel­le­ria, si è cel­e­bra­ta la San­ta Mes­sa in onore del­la ricor­ren­za del­la Bea­ta Vergine di Lore­to, Patrona del­l’Aero­nau­ti­ca Mil­itare e degli avi­a­tori.

A tale ricor­ren­za han­no parte­ci­pa­to le mag­giori autorità del­l’iso­la, quali il Tenente Colon­nel­lo del­l’Aero­nau­ti­ca, Francesco De Astis, il Pri­mo Cit­tadi­no di Pan­tel­le­ria, Vin­cen­zo Cam­po, il Tenente di Vas­cel­lo, Dona­to Sirig­nano, il Coman­dante dei Vig­ili del Fuo­co, Piero Lucio e tan­ti altri mil­i­tari per ren­dere omag­gio alla Vergine. Non è man­ca­ta la pre­sen­za dei grup­pi volon­tari pre­sen­ti sul­l’iso­la, quali Pro­tezione Civile e Croce Rossa.

Durante la cel­e­brazione è sta­ta let­ta la preghiera del­l’avi­a­tore. Una preghiera recita­ta nelle cer­i­monie mil­i­tari solen­ni che riguardano la Forza arma­ta o i suoi apparte­nen­ti. Il testo, la cui ver­sione orig­i­nale si deve a Vit­to­rio Mal­pas­su­ti, venne mod­i­fi­ca­to dopo la procla­mazione del­la Repub­bli­ca Ital­iana. 

La cer­i­mo­nia si è con­clusa con il breve salu­to del Colon­nel­lo De Astis, riv­ol­gen­do un pen­siero agli avi­a­tori cadu­ti durante il com­pi­men­to del loro dovere e ricor­dan­do l’im­por­tan­za e la respon­s­abil­ità che ogni giorno i mil­i­tari del­l’Aero­nau­ti­ca svol­go­no. Affer­ma, inoltre, che la fes­tiv­ità del­la Bea­ta Vergine di Lore­to rap­p­re­sen­ta l’im­por­tante rif­les­sione  sul loro quo­tid­i­ano impeg­no umano, sociale e pro­fes­sion­ale. Impeg­no mes­so al servizio del Paese.

Ha con­clu­so con l’aus­pi­cio che la “Vergine Lau­re­tana pos­sa pro­teggere e guidare tut­ti gli avi­a­tori nel­l’as­solvi­men­to del­la loro mis­sione.”

La ricor­ren­za del­la Bea­ta Vergine di Lore­to è il 10 Dicem­bre, tut­tavia, come ha sot­to­lin­eato il Colon­nel­lo De Astis, quest’an­no la cel­e­brazione locale è sta­ta antic­i­pa­ta per con­sen­tire lo svol­gi­men­to degli even­ti pres­so la Basil­i­ca di San­ta Maria degli Angeli a Roma. Tale ricor­ren­za ha dato il via ad una serie di even­ti ed inizia­tive cul­tur­ali, reli­giose e di sol­i­da­ri­età che si svol­ger­an­no nel cor­so del 2020. I fes­teggia­men­ti sono iniziati lo scor­so 8 Dicem­bre con l’aper­tu­ra del­la Por­ta San­ta per il Giu­bileo Lau­re­tano pres­so il San­tu­ario di Lore­to che si con­clud­erà il 10 dicem­bre 2020 per con­ces­sione di Papa Francesco in occa­sione del cen­te­nario del­la procla­mazione delle Vergine Maria Patrona degli Aero­nau­ti.

Tra le varie inizia­tive pre­viste per l’An­no Giu­bi­lare, nel mese di gen­naio 2020 inizierà a Tra­pani il per­cor­so itin­er­ante, pres­so i Repar­ti del­la Forza Arma­ta, del­l’­ef­fige sacra del­la Madon­na di Lore­to. La stat­ua benedet­ta sarà pre­sente anche sul­l’iso­la di Pan­tel­le­ria assieme a diverse inizia­tive rese note in segui­to e con­cor­date con le isti­tuzioni locali.

 

« 1 di 2 »