Pantelleria: l’amministrazione comunale solidale con Belvisi sulla protesta per il Lago

Pantelleria: l’amministrazione comunale solidale con Belvisi sulla protesta per il Lago

27/09/2019 0 Di Redazione

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 212 volte!

L’Amministrazione comu­nale esprime tut­ta la sua sol­i­da­ri­età a Bat­tista Belvisi che ha intrapre­so uno sciopero del­la fame e del­la paro­la a causa del­la situ­azione del­la stra­da del lago di Venere chiusa dieci mesi fa dopo la cadu­ta di grossi mas­si che, solo per un caso for­tu­na­to, non han­no col­pi­to uno scuo­labus pieno di bam­bi­ni che si sta­vano recan­do a scuo­la.

Per la mes­sa in sicurez­za del cos­tone roc­cioso è sta­ta già ban­di­ta una gara e ad agos­to si era arrivati alla pro­pos­ta di aggiu­di­cazione provvi­so­ria ad una asso­ci­azione di imp­rese, ma una delle ditte escluse ha pre­sen­ta­to ricor­so al TAR chieden­do la sospen­si­va degli atti di aggiu­di­cazione che è sta­ta accol­ta dal tri­bunale con Ordi­nan­za del­lo scor­so 23 set­tem­bre.

Appe­na avu­ta notizia del­la sospen­si­va del TAR, l’Amministrazione comu­nale ha subito con­tat­ta­to il Com­mis­sario con­tro il disses­to idro­ge­o­logi­co nel­la Regione Sicil­iana chieden­do un incon­tro per indi­vid­uare una soluzione che acceleri l’inizio dei lavori.
Tale incon­tro si ter­rà il prossi­mo mer­coledì 2 otto­bre nei locali del Com­mis­sario a Paler­mo.

——-

Il Pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale Erik Valli­ni ha con­vo­ca­to il giorno giovedì 3 otto­bre alle ore 17.30 pres­so la Medi­ate­ca Comu­nale un Con­siglio Comu­nale Stra­or­di­nario ed Urgente per rap­p­re­sentare lo sta­to del­la situ­azione dei lavori del cos­tone sovras­tante il lago e la rel­a­ti­va chiusura del­la stra­da di col­lega­men­to con Buge­ber.

Con questo Con­siglio Comu­nale si intende dare una rispos­ta isti­tuzionale forte, chiara e deter­mi­na­ta per chiedere ai com­pe­ten­ti enti sovra­co­mu­nali di dare delle risposte imme­di­ate ed effi­caci alla risoluzione del prob­le­ma; Situ­azione resa anco­ra più prob­lem­at­i­ca ed incer­ta dal­la recente sen­ten­za del Tar che ha sospe­so l’ag­giu­di­cazione del­la gara di appal­to.

Il Con­siglio Comu­nale è con­vo­ca­to il giorno suc­ces­si­vo l’in­con­tro, che l’am­min­is­trazione , avrà con il Com­mis­sario Stra­or­di­nario per il Disses­to idro­ge­o­logi­co del­la Regione Sicil­ia Dott. Croce, così da pot­er dare le giuste e dovute infor­mazioni al Con­siglio Comu­nale e alla Popo­lazione tut­ta.

Con l’oc­ca­sione l’in­tero Con­siglio Comu­nale esprime tut­ta la sua vic­i­nan­za e sol­i­da­ri­età alla civile protes­ta del Sig. Belvisi;

É altresì doveroso riconoscere che l’am­min­is­trazione ha per­cor­so tutte le strade pos­si­bili per pot­er risol­vere la situ­azione nei migliori dei modi.


Il Pres­i­dente del Con­siglio Comu­nale, pre­cisa che le con­vo­cazioni del Con­siglio Comu­nale sono esclu­si­va­mente def­i­nite con l’ac­cor­do dei Con­siglieri Comu­nale e non su richi­es­ta di qualche forza Polit­i­ca.

È evi­dente che certe ques­tioni pos­sono soll­e­vare l’at­ten­zione del­la cit­tad­i­nan­za e delle forze politiche, ed è pre­ciso dovere di un Con­siglio Comu­nale atten­zionare ciò che suc­cede sul ter­ri­to­rio e assumere le rel­a­tive deci­sioni.

Così come deve essere garan­ti­ta l’indipen­den­za di questo organo isti­tuzionale che è in gra­do di assumere autono­ma­mente le strade da intrapren­dere nel­l’esclu­si­vo inter­esse del­la cit­tad­i­nan­za tut­ta.

battista belvisi protesta lago