Pantelleria: l’amministrazione comunale solidale con Belvisi sulla protesta per il Lago

Pantelleria: l’amministrazione comunale solidale con Belvisi sulla protesta per il Lago

27/09/2019 0 Di Redazione

Que­sto arti­co­lo è sta­to let­to 440 volte!

L’Amministrazione comu­na­le espri­me tut­ta la sua soli­da­rie­tà a Bat­ti­sta Bel­vi­si che ha intra­pre­so uno scio­pe­ro del­la fame e del­la paro­la a cau­sa del­la situa­zio­ne del­la stra­da del lago di Vene­re chiu­sa die­ci mesi fa dopo la cadu­ta di gros­si mas­si che, solo per un caso for­tu­na­to, non han­no col­pi­to uno scuo­la­bus pie­no di bam­bi­ni che si sta­va­no recan­do a scuola.

Per la mes­sa in sicu­rez­za del costo­ne roc­cio­so è sta­ta già ban­di­ta una gara e ad ago­sto si era arri­va­ti alla pro­po­sta di aggiu­di­ca­zio­ne prov­vi­so­ria ad una asso­cia­zio­ne di impre­se, ma una del­le dit­te esclu­se ha pre­sen­ta­to ricor­so al TAR chie­den­do la sospen­si­va degli atti di aggiu­di­ca­zio­ne che è sta­ta accol­ta dal tri­bu­na­le con Ordi­nan­za del­lo scor­so 23 settembre.

Appe­na avu­ta noti­zia del­la sospen­si­va del TAR, l’Amministrazione comu­na­le ha subi­to con­tat­ta­to il Com­mis­sa­rio con­tro il dis­se­sto idro­geo­lo­gi­co nel­la Regio­ne Sici­lia­na chie­den­do un incon­tro per indi­vi­dua­re una solu­zio­ne che acce­le­ri l’inizio dei lavori.
Tale incon­tro si ter­rà il pros­si­mo mer­co­le­dì 2 otto­bre nei loca­li del Com­mis­sa­rio a Palermo.

——-

Il Pre­si­den­te del Con­si­glio Comu­na­le Erik Val­li­ni ha con­vo­ca­to il gior­no gio­ve­dì 3 otto­bre alle ore 17.30 pres­so la Media­te­ca Comu­na­le un Con­si­glio Comu­na­le Straor­di­na­rio ed Urgen­te per rap­pre­sen­ta­re lo sta­to del­la situa­zio­ne dei lavo­ri del costo­ne sovra­stan­te il lago e la rela­ti­va chiu­su­ra del­la stra­da di col­le­ga­men­to con Bugeber.

Con que­sto Con­si­glio Comu­na­le si inten­de dare una rispo­sta isti­tu­zio­na­le for­te, chia­ra e deter­mi­na­ta per chie­de­re ai com­pe­ten­ti enti sovra­co­mu­na­li di dare del­le rispo­ste imme­dia­te ed effi­ca­ci alla riso­lu­zio­ne del pro­ble­ma; Situa­zio­ne resa anco­ra più pro­ble­ma­ti­ca ed incer­ta dal­la recen­te sen­ten­za del Tar che ha sospe­so l’ag­giu­di­ca­zio­ne del­la gara di appalto.

Il Con­si­glio Comu­na­le è con­vo­ca­to il gior­no suc­ces­si­vo l’in­con­tro, che l’am­mi­ni­stra­zio­ne , avrà con il Com­mis­sa­rio Straor­di­na­rio per il Dis­se­sto idro­geo­lo­gi­co del­la Regio­ne Sici­lia Dott. Cro­ce, così da poter dare le giu­ste e dovu­te infor­ma­zio­ni al Con­si­glio Comu­na­le e alla Popo­la­zio­ne tutta.

Con l’oc­ca­sio­ne l’in­te­ro Con­si­glio Comu­na­le espri­me tut­ta la sua vici­nan­za e soli­da­rie­tà alla civi­le pro­te­sta del Sig. Belvisi;

É altre­sì dove­ro­so rico­no­sce­re che l’am­mi­ni­stra­zio­ne ha per­cor­so tut­te le stra­de pos­si­bi­li per poter risol­ve­re la situa­zio­ne nei miglio­ri dei modi.


Il Pre­si­den­te del Con­si­glio Comu­na­le, pre­ci­sa che le con­vo­ca­zio­ni del Con­si­glio Comu­na­le sono esclu­si­va­men­te defi­ni­te con l’ac­cor­do dei Con­si­glie­ri Comu­na­le e non su richie­sta di qual­che for­za Politica.

È evi­den­te che cer­te que­stio­ni pos­so­no sol­le­va­re l’at­ten­zio­ne del­la cit­ta­di­nan­za e del­le for­ze poli­ti­che, ed è pre­ci­so dove­re di un Con­si­glio Comu­na­le atten­zio­na­re ciò che suc­ce­de sul ter­ri­to­rio e assu­me­re le rela­ti­ve decisioni.

Così come deve esse­re garan­ti­ta l’in­di­pen­den­za di que­sto orga­no isti­tu­zio­na­le che è in gra­do di assu­me­re auto­no­ma­men­te le stra­de da intra­pren­de­re nel­l’e­sclu­si­vo inte­res­se del­la cit­ta­di­nan­za tutta.

battista belvisi protesta lago